BreathWork. L’evoluzione del Rebirthing

Nel BreathWork la respirazione diventa la chiave per entrare in contatto con se stessi. Questa tecnica consente di riconoscere e superare le tensioni.

Il respiro ci aiuta a raggiungere il benessere del corpo e della mente. Tecnica innovativa di respirazione che si fonda su un processo di auto-conoscenza e auto-aiuto, il BreathWork (letteralmente, “lavoro con il respiro”) viene considerato da Milena Screm, autrice del libro BreathWork. L’evoluzione del Rebirthing, come l’affinamento del rebirthing americano.

tecnica breathwork respiro
Il BreathWork è una tecnica che utilizza il respiro per sviluppare una consapevolezza di sé sul piano fisico, emotivo e mentale. © Ingimage

Cos’è il BreathWork

In modo semplice e discorsivo, attraverso esempi e riflessioni a più voci, l’autrice parte dall’importanza del respiro nella vita dell’essere umano, il rapporto con le emozioni, il saper osservarsi e ascoltarsi per decodificare i messaggi del corpo fino ad approdare alla trasformazione.

Il respiro può aiutarci ad integrare aspetti diversi della nostra personalità, trasformando memorie trattenute o zone d’ombra in un’unità armonica con il nostro essere. Si tratta di accogliere il positivo e il negativo dentro di sé senza giudizio e di riconoscere la possibilità di integrazione fra queste parti.

risultati tecnica breathwork
Con l’approccio del BreathWork si intende migliorare la relazione con se stessi, e quindi con gli altri. © Ingimage

L’importante è il viaggio… non la meta

All’elemento acqua come scorrimento, rinnovamento, purificazione viene dedicato un intero capitolo: nascere nell’acqua, sognare nell’acqua, respirare nell’acqua sono solo alcuni dei temi trattati dall’autrice in questa parte del libro.

Il risultato che il BreathWork propone è un viaggio conoscitivo e introspettivo in cui non importa l’arrivare e la pratica diventa uno stile di vita da scegliere, non una semplice attività da svolgere.

Articoli correlati
Le carte dei Nat, gli spiriti della Natura

I Nat sono spiriti di natura, potenti aspetti selvaggi della psiche umana, essi rappresentano le forze dell’Io istintuale che, se sapientemente cavalcate, possono portarci alla conquista dei nostri obiettivi. Vengono associati agli antenati e utilizzati per interrogare la memoria della stirpe.

La lettura come tesoro interiore

Marcel Proust sulla lettura dice cose superbe, là ove afferma che essa “… è una forma di amicizia, la più sincera, perché con i libri non ci sono convenevoli.