Due parole e l’inno nazionale del Canada diventa “gender neutral”

Il Canada ha disposto una piccola modifica al testo del proprio inno nazionale, “per rendere omaggio al sacrificio delle donne”.

Due parole diverse per eliminare ogni discriminazione. Il Parlamento del Canada ha approvato una modifica al testo dell’inno nazionale, al fine di renderlo “neutro” dal punto di vista del genere. Un cambiamento accolto con soddisfazione dal primo ministro Justin Trudeau, che ha commentato: “Si tratta di un altro passo in avanti verso l’uguaglianza”.

La piccola modifica a “O Canada” (titolo dell’inno) è stata disposta in particolare alla frase “True patriot love in all thy sons command”, che si può tradurre con “L’amore della patria riempie il cuore dei figli che l’hanno costruita”. Ebbene, il nuovo testo recita: “True patriot love in all of us command”. I “figli” sono stati sostituiti dunque da un più generico “tutti noi”.

I senatori conservatori del Canada hanno contestato la modifica

Il quotidiano francese Le Monde ha spiegato che Mauril Bélanger, parlamentare che ha avanzato la proposta di legge, ha spiegato che in questo modo si è voluto “rendere omaggio al sacrificio delle donne canadesi, al pari di quello degli uomini, all’interno dell’inno nazionale. Abbiamo voluto sottolineare che tutti noi contribuiamo, quali che siano il nostro sesso e le nostre origini, a fare del Canada un luogo unico al mondo. È bene che uno dei simboli più apprezzati del nostro paese rifletta i progressi che abbiamo realizzati in tema di uguaglianza”.

Articoli correlati