L’importanza dei colori negli ambienti interni

La scelta dei colori con cui personalizzare i diversi ambienti di vita non è una questione banale come può sembrare.

Oltre a determinare un effetto estetico, l’uso dei colori in casa influisce sia sulle sensazioni di coloro che vi trascorrono del tempo sia su quelle di chi vi entra per la prima volta, facendosi un’idea del tipo di persone che ci abitano. Non si tratta, dunque, soltanto di uno strumento per arredare gli ambienti interni con gusto ed eleganza, ma anche, e soprattutto, di espressione personale della creatività. E’ per questo motivo che la tinta e la tonalità dovrebbero essere scelte direttamente da chi vive gli ambienti stessi.

colori casa
I colori dicono tanto di noi, della nostra personalità e del nostro umore. ©ingimage.com

Colori caldi vs. colori freddi: come utilizzarli

Il colore aiuta a trasformare in maniera economica la propria casa e gli ambienti che non sono del tutto consoni alle nostre esigenze o ai nostri gusti. E’ un valido aiuto anche per dilatare o restringere uno spazio che riteniamo troppo ampio o stretto, alto o basso rispetto alla funzione assegnata, o semplicemente rispetto alla sensazione che si vuole comunicare in quel punto dello spazio. In genere con i colori caldi si ottiene una sensazione di dilatazione e di maggiore spaziosità, associata comunque a toni chiari e sfumature pastello. I colori più freddi invece tendono a far apparire le distanze minori di quelle che sono.

colori freddi casa
I colori freddi riducono gli spazi facendone degli ambienti più raccolti ottimi per la meditazione e il relax. ©ingimage.com

Anche la sensazione di luminosità e la percezione del calore vengono influenzate dai colori predominanti e possono contribuire in parte all’economia domestica, in quanto consentono un risparmio energetico. I colori caldi aumentano la sensazione di calore, mentre con i colori più freddi è possibile indurre “naturalmente” un maggior senso di frescura. Per questi ed altri motivi è importante tenere conto dell’orientamento degli ambienti rispetto al sole. La luce del sole cambia durante il giorno e ciò contribuisce alla creazione di sfumature diverse dei colori a seconda del tono e dell’intensità della luce che li colpisce. In questo senso è significativo anche il colore scelto per i tendaggi, che “filtrando” la luce, ne trasforma le caratteristiche.

I colori dei materiali e degli arredi

In una casa naturale il colore è quello onesto dei materiali usati, solitamente il legno, la terra, la calce e le fibre naturali. Essi vengono “vivacizzati” dai colori delle terre e degli ossidi, oltre che da tappeti e tessuti. Sulle pareti la tecnica della velatura, che fanno percepire i gesti compiuti durante la decorazione, rende le superfici più dinamiche e vive. Questa tecnica, assieme al mantenimento dei colori e delle superfici originarie dei materiali, contribuisce a creare un senso di calore che rende accogliente anche la più angusta delle abitazioni.

legno colore
Il naturale colore del legno rende gli ambienti interni particolarmente accoglienti e caldi. ©ingimage.com

Importante è anche la scelta di mobili e complementi, i cui colori devono adattarsi alle attività che si svolgono in ogni singolo ambiente e alla sensibilità delle persone che li vivono. Una piacevole “macchia” di colore è realizzabile inoltre con le piante, sistemando negli ambienti una serie di angoli verdi che contribuiscono alla quiete e all’equilibrio interiore di coloro che abitano quello spazio di vita.

Beatrice Spirandelli

Immagine di copertina: un esempio di ambienti interni decorati con piante e complementi d’arredo colorati. ©ingimage.com
Articoli correlati