Raccolta differenziata

Differenziare, perchè conviene

Il 2 ottobre avrà luogo la prima Giornata nazionale del riciclo e della raccolta differenziata organizzata dal Conai.

Sabato 2 ottobre si terrà in venti città
italiane la prima Giornata nazionale del riciclo e della raccolta
differenziata. Lo slogan della manifestazione sarà
“Differenziare bene per riciclare meglio”.

 

Nelle piazze che ospiteranno l’iniziativa, infatti, il Conai
(Consorzio nazionale imballaggi) distribuirà un
decalogo per insegnare
alle famiglie come differenziare i rifiuti domestici in maniera
efficace
.

 

Per fare qualche esempio, è importante ridurre il
volume degli imballaggi prima di buttarli oppure fare attenzione a
dividere i diversi materiali che compongono un singolo imballaggio
come togliere il tappo in metallo dal barattolo di vetro.

 

Uno dei punti principali su cui si baserà la giornata
di sensibilizzazione è l’aspetto economico. Oltre a far bene
all’ambiente, infatti, riciclare è utile anche per
rimpinguare le casse comunali. Per un comune di 100 mila abitanti
basta una raccolta efficace per il 45% per avere un ritorno
monetario di circa 230 mila euro. E la cifra può crescere
fino a 1 milione di euro l’anno via via che la raccolta
differenziata si fa più efficiente.

 

Infine, vi lasciamo con qualche dato utile per farvi capire
quanto ogni singolo gesto contribuisca concretamente a ridurre lo
spreco di risorse e salvaguardare l’ambiente:

 

• bastano 37 lattine per creare una caffettiera da tre;

• da una cassetta di legno si può ottenere un
attaccapanni;

• dopo sole 27 bottiglie buttate nel contenitore giusto
si può “dar vita” a una felpa in pile;

• già oggi il 66% delle bottiglie di vetro in
commercio provengono da vetro riciclato mentre le scatole della
pasta, delle calzature e di altri prodotti sono fatti per il 90% di
cartoncino riciclato.

 

Rimbocchiamoci le mani, dunque, e mettiamoci all’opera.

Articoli correlati