Dog fitness, come fare sport all’aria aperta col proprio cane

Come funziona il dog fitness, il nuovo modo per divertirsi con il cane e, allo stesso tempo, fare attività sportiva all’aria aperta.

Il dog fitness fare sport col proprio cane – è un’occasione per coniugare il tempo libero da passare all’aria aperta, gli esercizi sportivi e l’amore per il proprio quattrozampe. In una società dominata dall’orologio e dalla mancanza di tempo, potersi divertire facendo sport con un cane al fianco diventa davvero un must. La moda arriva dagli Stati Uniti, da sempre all’avanguardia se si tratta di discipline sportive con gli animali.

Dog fitness per chi vuole mantenersi in forma

“Mi aveva affascinato l’idea – spiega Bruno Ferrari, istruttore cinofilo professionista della scuola Il Mio cane di Milano – di aiutare le persone a fare dello sport e, nello stesso tempo, stabilire un contatto più stretto e un legame più autentico con il proprio cane. Sulla scorta delle esperienze americane abbiamo introdotto anche in Italia questa disciplina che aiuta moltissimi proprietari e a utilizzare il proprio tempo libero in maniera soddisfacente e salutare senza dimenticare il proprio amico a quattro zampe”.

dog fitness
Come fare dog fitness © Amanda Ronzoni

Come si svolge una lezione di dog fitness?

“Il dog fitness è un’attività sportiva che unisce la corsa – o la passeggiata veloce, risponde Ferrari – con esercizi a corpo libero. Il tutto, ovviamente, accompagnati dal nostro cane. Così facendo abbiamo la possibilità di mantenerci in forma e riusciamo, nel contempo, a stabilire una migliore relazione con il nostro migliore amico. L’allenamento prevede una ventina di minuti da dedicare alla corsa/camminata per scaldare i muscoli, allenare il fiato e, soprattutto, per permettere al cane di correre e sfogarsi all’aria aperta, cosa non sempre facile per un animale che vive in città. La seconda parte prevede un circuito di esercizi a corpo libero per l’umano. Per il cane si passerà, invece, ad allenare l’autocontrollo di base. Il tutto dura al massimo un’ora per non affaticare e stressare sia l’uomo che il suo compagno a quattro zampe”.  

La seduta di dog fitness può essere ripetuta anche da soli, magari durante la passeggiata più lunga della giornata e quando si ha la possibilità di trascorrere con il cane un’oretta in luoghi tranquilli e lontani dal traffico cittadino. Allo scopo viene usato per il cane un particolare tipo di guinzaglio che permette alla persona di avere le mani libere e, senza sbilanciarsi, riuscire ad adeguare il proprio passo a quello, naturale, del cane al suo fianco.

L’uso di questo tipo di guinzaglio – sottolinea Ferrari – è importantissimo durante il dog fitness perché permette di lavorare liberamente con l’animale ed eseguire gli esercizi a corpo libero tenendolo vicino, ma non dovendolo controllare con il braccio”. Da consigliare, infine, anche l’uso della cosiddetta pettorina “ad H” per il quattrozampe impegnato in questa attività.

interno-
Essenziale, per questa attività, uno specifico guinzaglio a pettorina per il cane che lasci le mani libere al conduttore.

Esercizi fisici personalizzati per uomo e cane

Il dog fitness è un’attività che può essere svolta anche da persone – e cani – non allenati o che si avvicinano allo sport per la prima volta. “Richiediamo ai proprietari un certificato di buona salute per loro e uno per il cane redatto dal veterinario curante – spiega Bruno Ferrari –  per stabilire se ci sono particolari patologie o disturbi da controllare o tenere presenti da ambo le parti”. Per le persone che hanno determinate problematiche a livello fisico – sciatalgie, lombalgie, traumi pregressi o altro – è prevista la presenza di un preparatore atletico che studierà, volta per volta, gli esercizi specifici da compiere o le precauzioni da attuare durante il tempo dedicato al corpo libero. “Il dog fitness è un’attività aperta a tutti – sottolinea Ferrari – che come tale deve essere affrontata. Deve costituire una valvola di sfogo per noi e la possibilità di stare all’aria aperta con il proprio migliore amico. Ecco perché non si segue una particolare tabella di marcia e ognuno può regolarsi come vuole e come preferisce”. Anche per questo il dog fitness prevede spazi individuali o collettivi con un unico comune denominatore: il piacere di stare all’aria aperta e fare attività fisica al fianco del proprio migliore amico.

Articoli correlati