dal 12 Ottobre al 14 Ottobre
Milano
Fiera Milano
Fiera

Next Mobility Exhibition vuol dire mobilità pubblica, sharing mobility, sostenibilità, transizione energetica e innovazione. La proposta espositiva e il ricco programma convegnistico faranno dell’evento organizzato da Fiera Milano – in programma dal 12 al 14 ottobre prossimi – un’occasione unica per chiamare a raccolta i leader del mercato e gli stakeholder nazionali ed internazionali su una delle sfide cruciali del prossimo futuro: quella della mobilità.

Next Mobility Exhibition è in programma dal 12 al 14 ottobre nel quartiere di Rho © NME

La grande occasione del Piano nazionale di ripresa e resilienza

Grazie anche ai fondi stanziati dal Piano nazionale di ripresa e resilienza, la mobilità rappresenta infatti un settore cruciale per la ripresa e lo sviluppo economico dell’intero Paese. Next Mobility Exhibition consentirà di fare il punto su mezzi, soluzioni, politiche e tecnologie per un sistema di mobilità sostenibile delle persone; di confrontarsi sullo stato dell’arte del mercato e di riflettere su come cambierà il mondo del trasporto pubblico locale. Si penserà inoltre a come favorire la ripresa e lo sviluppo di questo settore fortemente colpito dalla pandemia, nonché ad esplorare le potenzialità legate al trasporto green: gas, idrogeno, elettrico, ma anche sharing e mobilità innovativa.

Il Pnrr destina ben 32,4 miliardi per il trasporto pubblico locale © NME

Next Mobility Exhibition, i principali protagonisti

Ad oggi già più di ottanta aziende hanno risposto all’appello di Next Mobility Exibition. Tra queste spiccano diverse case costruttrici di mezzi come Industria Italiana Autobus, Irizar e-mobility, Iveco bus, Man Truck&Bus, Rampini e Solaris. Spazio anche ai protagonisti della transizione energetica grazie, tra gli altri, a Kempower, Loop Energy e Nuvera Fuel Cells. E sarà forte la presenza anche sul fronte IT, con aziende come Greenshare, Ivu Traffic Technologies Italia, Maior, Nordcom, Optibus Transportation Limited, Padam Mobility, Shotl Transportation e Y. Share, mentre saranno protagonisti della kermesse anche gli operatori come Flixbus e Marino Bus. Cuore dell’evento sarà inoltre il ricco palinsesto formativo, ideato dal Comitato tecnico scientifico nato con lo scopo di condividere know-how e che consentirà di focalizzare obiettivi a breve e lungo termine, di valutare le modalità di superamento delle criticità attuali e di fare il punto sulle opportunità legate al Pnrr, che destina ben 32,4 miliardi per il trasporto pubblico locale.