Scrivi una lettera alla Terra

Caro pianeta, ti scrivo… E’ l’invito di LifeGate, in collaborazione con il Festival delle Lettere: impugnare carta (preferibilmente riciclata) e penna per scrivere una lettera d’incoraggiamento alla Terra.

Lettera
Sostenibile – Simona Roveda
by LifeGate Radio

 

Lettera
Sostenibile – Enea Roveda
by LifeGate Radio

L’invito è rivolto a tutte le persone che vogliono contribuire
a cambiare il futuro, dando la propria interpretazione del concetto
di sostenibilità. Scrivere una lettera, rigorosamente a mano,
al pianeta, alla natura e a tutte le persone che possono
contribuire a cambiare il futuro. Per mettere nero su bianco gli
ideali, le speranze, i rimproveri, i sogni, quello che pensiamo
debba essere il concetto di sostenibilità, non solo come
attenzione verso l’ambiente, ma come valore da vivere ed esprimere
in prima persona, ogni giorno, con ogni gesto.

L’indirizzo
Le lettere scritte vengono convogliate alla categoria fuori
concorso “Lettera sostenibile” del Festival delle
Lettere
, giunto quest’anno alla settima edizione. Per
partecipare è necessario spedire la lettera entro il 10
settembre 2011 (fa fede il timbro postale) a:
Festival delle Lettere
Via De La Salle 4
20132 Milano.

Scritta a mano
La lettera, rigorosamente
scritta a mano, dovrebbe essere accompagnata da una versione
stampata al computer (per sicurezza) e dal modulo di adesione
disponibile sul bando di concorso scaricabile dal sito Festival delle
Lettere
. La lettera vincitrice sarà premiata da
LifeGate in occasione dell’evento conclusivo del festival, domenica
9 ottobre presso il teatro Dal Verme di Milano.

A Impatto Zero®
La partnership con
LifeGate è una delle più importanti novità di questa
edizione del Festival delle Lettere, e coincide con la resa a

Impatto Zero
® dell’evento, riducendo al
minimo l’impatto ambientale dell’intera iniziativa. Il Festival
delle Lettere aderisce al progetto di LifeGate che riduce e
compensa le emissioni di CO2 contribuendo alla creazione e tutela
di foreste in crescita. Per non lasciar traccia sull’ambiente, ma
solo sul cuore.

Articoli correlati