L’origine dell’universo

Yin e Yang generano insieme il Tao, letteralmente la “Via”, il principio eterno dell’armonia celeste e terrena, l’universo.

Le fonti cinesi affermano che l’origine dell’universo, il simbolo dello Yin e Yang, che possiamo semplificandolo  ricondurre al simbolo del Tao, apparve per la prima volta durante le dinastie della Primavera, dell’Autunno e degli Stati Guerrieri (dal 770 al 221 a.C.).

Il Mondo del Non Manifesto non è vuoto; anche se situato al di fuori dello spazio e del tempo, ha dato origine al “Primo istante”.

universo
Il simbolo dello Yin e Yang rappresenta l’origine dell’universo

Choo-Hee

Choo-Hee (1100 d.C.), antico teorico del feng shui, lo descrisse così: “All’inizio esisteva una Monade Celestiale che al primo movimento produsse il Grande Principio Maschile (yang). Quando questo movimento arrivò al limite si riposò, dal suo riposo nacque il Grande Principio Femminile (yin). Giunto all’estremo riposo si rimise in movimento e continuò così, in un’alternanza costante di movimento e di
riposo.

È così che questa Causa Suprema si divise in maschio e femmina; quello che era in alto costituì il Cielo (yang), quello che era in basso formò la Terra (yin). Le evoluzioni della Causa Suprema produssero i due principi maschile e femminile e, attraverso questi, creò il Cielo e la Terra che si modificarono e dalle loro mutazioni nacquero i minerali, i vegetali, gli animali e gli uomini. Da quell’istante, la stessa forza vitale continuò ad agire sempre, attraverso cause creatrici: le potenze maschile e femminile della natura da allora si spinsero e agirono alternativamente senza alcuna interruzione. La forza che anima lo yin e lo yang è chiamata Qi (Ch’i)”.

di Mauro Bertamè

Articoli correlati