La sostenibilità a Milano raccontata dalla guida Eco in città

Quella descritta nell’eco-guida “Eco in città” è una Milano ancora sconosciuta. Dove sostenibilità e servizi sono la base di una metropoli sempre più verde.

Eco in città è un progetto che nasce nel 2009 con l’intento di divulgare uno stile di vita sostenibile che permette alle persone di abitare il Pianeta senza danneggiarlo, già a partire dai centri urbani. A tal proposito, ogni anno vengono pubblicate due guide cartacee di Roma e Milano contenenti punti di interesse, consigli, suggerimenti e approfondimenti per vivere o visitare ogni angolo della città in un’ottica di sostenibilità e di rispetto dell’ambiente.

 

giardino villa belgiojoso milano
All’ingresso del giardino di Villa Belgiojoso si possono ammirare il falso loto, l’albero di caffè e il bagolaro ©Gianpiero Bacchetta/flickr.com

 

Partendo dall’eco-guida di Milano, scopriamo insieme quali sono alcuni degli aspetti più affascinanti della metropoli. Quelli che in pochi conoscono, ma che vale proprio la pena di vivere, sia da turisti che da residenti.

Giardino Villa Belgiojoso

Esattamente di fronte ai giardini pubblici Indro Montanelli, lato via Palestro, entrando da un ingresso adiacente alla Galleria d’arte moderna (Gam), si apre una distesa di circa 19mila metri quadrati di bosco. Si tratta di un’area realizzata nel 1793 su commissione di Lodovico Barbiano di Belgiojoso, da cui prende il nome. Qui si possono ammirare numerose specie arbustive e una magnifica cascatella che sgorga dalle rocce, si getta in un torrente e raggiunge un laghetto, popolato da anatre, con al centro un tempietto circolare dedicato ad Amore.

Critical Mass

Si tratta di una festosa manifestazione di ciclisti che si riuniscono spontaneamente tutti i giovedì sera alle ore 22 in Piazza Graziano Predielis (ex Mercanti) per spostarsi insieme a suon di musica lungo le strade della città normalmente percorse dalle auto. Il messaggio che sta alla base di questa sfilata di ciclisti è fortemente critico: convincere i cittadini che la strada è di tutti e denunciare il progressivo abbassamento della qualità di vita a causa del traffico a motore.

 

mobilità sostenibilità critical mass milano
Tutti gli aggiornamenti sull’oganizzazione settimanale dell’evento sono disponibili alla pagina facebook ©Alessandro Amato Del Monte/flickr.com

Opere pubbliche con suole di sneakers usate

Grazie al progetto Esosport che, dal 2009, si impegna nella raccolta di scarpe sportive usate per minimizzare l’impatto causato dal loro smaltimento (impiegano circa 250 anni per scomparire), sono state realizzate alcune importanti opere pubbliche con le suole di gomma riciclate. Il fondo di un parco giochi a Opera è una di queste.

 

Cascina in città

Per acquistare frutta, verdura, riso, vino, formaggi, salumi, gelati e yogurt esclusivamente bio, a Milano si trova una rete di distribuzione che vende prodotti privi di pesticidi e provenienti da aziende agricole situate entro i cento chilometri dal capoluogo lombardo. I punti vendita della catena Cascina in città sono tre: in Via Clasio 2, in Via Solari 43 e in Via Albani 55.

 

cascina cuccagna milano
Immersa tra i grattacieli milanesi, c’è anche una vera cascina ristrutturata: Cascina Cuccagna ©Cascina Cuccagna/flickr.com

 

La guida Eco in città contiene moltissimi altri consigli e iniziative suddivisi per categorie, in modo da fornire una panoramica completa della sostenibilità milanese pensata per gli adulti ma anche per i bambini.

Articoli correlati