Cooperazione internazionale

Il bimbo afgano Murtaza Ahmadi ha finalmente ricevuto la maglia di Messi

Il bimbo afgano Murtaza Ahmadi che indossava una busta di plastica coi colori della nazionale argentina, ora può giocare sfoggiando una maglietta mozzafiato.

Murtaza Ahmadi è un bimbo afgano di 5 anni, vive nella provincia orientale di Ghazni, in Afghanistan, con la sua famiglia ed è famoso per essere “il più grande tifoso di Messi”, il giocatore argentino del Barcellona nominato per ben cinque volte miglior calciatore dell’anno: il Pallone d’oro.

Un giorno mentre stava giocando, come sempre, indossando la sua maglietta fatta con una busta di plastica a strisce bianche e blu e con scritto a mano il nome Messi e il numero 10, il fratello maggiore, Hamayon, gli ha fatto una fotografia e l’ha pubblicata su Facebook. In poche ore, quell’immagine ha fatto il giro del mondo arrivando fino in Spagna, fino a Barcellona, fin sulla bacheca del calciatore più forte del mondo.

 

 

Messi ha così cercato di rintracciare il bimbo grazie all’aiuto dell’Unicef – di cui è ambasciatore, goodwill ambassador, dal marzo del 2011 e con cui ha realizzato diverse attività per portare aiuti e risorse ai bambini dei paesi in via di sviluppo. All’inizio sembrava che Murtaza potesse essere un bambino curdo in Iraq. Poi però, grazie all’aiuto dello zio Azim, da tempo emigrato in Australia, lo staff dell’Unicef è riuscito a entrare in contatto con il padre.  

Today Murtaza Ahmadi can proudly show off new signed jerseys and a football he received from UNICEF Goodwill Ambassador…

Pubblicato da UNICEF su Giovedì 25 febbraio 2016

 

 

Oggi Murtaza gioca con una maglietta vera, originale di Lionel Messi, con il numero 10 e firmata. “Amo Messi e la mia maglietta mi fa capire che Messi ama me”, ha dichiarato entusiasta il bimbo dopo aver ricevuto la maglia del calciatore direttamente nel distretto afgano di Jaghori da alcune persone che lavorano per l’Unicef. La foto del bimbo in estasi è stata postata sulla pagina Facebook ufficiale dell’organizzazione, ma le buone notizie potrebbero non finire qui visto che Messi ha espresso il desiderio di incontrate Murtaza di persona, magari nel corso di uno dei suoi prossimi viaggi da ambasciatore.

 

L’Unicef, nell’ultimo anno, ha aiutato 43 milioni di bambini e donato aiuti per 2,8 miliardi di dollari (2,54 miliardi di euro).

Articoli correlati