Opel Corsa e IntelliLux Led matrix, l’importanza della “vista”

Sulla nuova generazione della tedesca, l’impianto di illuminazione è hi-tech e sostenibile. Scopriamo IntelliLux Led matrix.

Per Opel, la Corsa non è un modello importante: è fondamentale. Lo testimoniano i quasi 14 milioni di esemplari venduti dal 1982, così come il fatto che ormai l’auto sia giunta alla sesta generazione. E se il nome è sempre lo stesso, il livello dell’auto è cresciuto in maniera esponenziale sotto tutti gli aspetti. Uno di quelli più visibili, e scusate il gioco di parole, è quello che permette di vedere al meglio di notte: l’impianto di illuminazione. Senza dimenticare che enormi passi avanti sono stati fatti anche in termini di sicurezza (a cui comunque l’illuminazione contribuisce), comfort, abitabilità e dotazioni.

intellilux
Intellilux Led matrix riconosce la presenza di altre auto e moto in arrivo e spegne selettivamente i Led che potrebbero abbagliare © Opel

Fari intelligenti

In Opel la chiamano IntelliLux Led matrix. In sostanza, si tratta della tecnologia che prevede l’attivazione automatica della massima potenza luminosa (quando il sistema rileva che la luce esterna è scarsa; di notte e in assenza di lampioni, per esempio), con l’aggiunta della preziosa funzione anti abbagliamento degli altri utenti della strada. Intellilux Led matrix, infatti, riconosce la presenza di altre auto e moto – provenienti dal senso opposto o davanti a sé – ma anche di pedoni e ciclisti. In tal caso, “oscura” la zona interessata spegnendo selettivamente i Led che potrebbero abbagliare.

Leggi anche: Nata nel 1982, Opel Corsa rinasce elettrica. Ecco com’era l’originale

intellilux
IntelliLux Led matrix: una tecnologia raffinata alla portata di tutti © Opel

Zone d’ombra per vederci meglio tutti

Il risultato è che chi non deve essere abbagliato viene inserito in una sorta di cono d’ombra. Il resto dello “scenario” di fronte all’auto rimane invece illuminato al massimo della potenza. Immaginate questa situazione: strada di campagna, strada stretta e un veicolo lento davanti alla Opel Corsa. IntelliLux Led matrix “oscura” la zona immediatamente di fronte all’auto, continuando invece a mettere in massima luce ciò che accade ai lati della stessa: eventuali buche, restringimenti di carreggiata o animali spaventati provenienti dai campi possono essere visti per tempo. Con gli intuibili vantaggi in termini di sicurezza. Senza contare che sparisce anche il rischio di dimenticare accesi gli abbaglianti e, dunque, di compromettere la visibilità di chi proviene dal senso opposto.

intellilux
Con la tecnologia Intellilux Led matrix si possono risparmiare fino a 1,38 g/km di CO2 guidando una Opel Corsa © Opel

Sicurezza accessibile

Una tecnologia raffinata, insomma, che però – in pieno stile Opel – è alla portata di tutti. Su Opel Corsa i fari Intellilux Led matrix, infatti, sono disponibili come optional a 600 euro. Una cifra davvero piccola rispetto al miglioramento della sicurezza che garantisce. Il tutto, senza dimenticare che i Led assorbono una quantità d’energia decisamente inferiore rispetto alle luci tradizionali. Opel ha calcolato un consumo di 13 Watt contro i 70 Watt dei fari alogeni, con un risparmio dell’81 per cento. In termini più concreti, sulla Corsa si possono arrivare a emettere fino a 1,38 g/km di CO2 in meno.

Articoli correlati
Tesla Battery day 2020, Elon Musk come Steve Jobs?

Ormai i Tesla Battery day di Elon Musk sono veri “show” attesissimi dai fan della mobilità elettrica di tutto il mondo. A poche ore dall’evento, cresce l’attesa per l’annuncio della “million-mile battery”.