Epson presenta la prima macchina da ufficio che ricicla la carta

Realizzata da Epson, Paperlab promette di cambiare il modo in cui si ricicla la carta, per lo meno nei grandi uffici.

Un cartiera compatta in ufficio. È questa l’idea sviluppata da Espon con la produzione del primo sistema al mondo in grado di riciclare fogli di carta e produrne di nuovi senza l’utilizzo di acqua. Paperlab, così il nome del sistema, sarà in grado di produrre carta di varie dimensioni, spessori e tipi: da carta da ufficio e biglietti da visita a carta colorata e profumata.

 

epson
Il sistema Paperlab di Epson, ricicla la carta producendo nuovi fogli in pochi minuti.

 

Il sistema, secondo quanto riferito dalla casa giapponese, sarebbe capace di produrre circa 14 fogli formato A4 al minuto, pari a 6.720 fogli in una tipica giornata lavorativa di otto ore. Praticamente un foglio ogni tre minuti.

 

Evidentemente una macchina del genere andrebbe a ridurre l’impatto ambientale di migliaia di fogli di carta utilizzati ogni giorno in uffici e aziende. D’altronde, da un recente ricerca in Europa condotta dalla stessa Epson, è risultato che il “77 per cento dei dipendenti in Italia, Francia, Spagna, Germania e Regno Unito ritiene che le stampanti siano uno strumento vitale per aiutarli a lavorare in modo efficace e che il 49 per cento afferma che il non avere possibilità di stampare inciderebbe significativamente sulla produttività”.

 

02G47731

Epson cambia il modo di riciclare la carta

 

Utilizzando quindi un sistema come Paperlab, per prima cosa si ridurrebbe il trasporto della carta e il successivo riciclo. Inoltre si potrebbero distruggere i documenti riservati e allo stesso tempo riciclare le fibre di cellulosa. Infine si tagliererebbero drasticamente l’utilizzo di risorse, come acqua e nuova carta, senza contare le emissioni di CO2 relative a tutto il processo.

 

Epson spiega che pigiando un semplice bottone “la carta da riciclare viene trasformata in lunghe e sottili fibre cotonose. Dal momento che PaperLab non usa l’acqua, non richiede impianti idraulici, tubazioni e collegamenti. Questo, oltre alle sue dimensioni compatte, la rende facile da installare negli uffici”. Insomma da foglio di carta a foglio di carta con un semplice gesto, tutto a km zero.

 

Clicca qui per scoprire di più

Articoli correlati