Addio Paradise. Le foto dalla cittadina californiana spazzata via dagli incendi

La cittadina di Paradise in California è stata la più colpita dagli incendi degli ultimi giorni, che l’hanno completamente annientata. Nelle foto la devastazione causata dalle fiamme.

Gli incendi in California degli ultimi giorni hanno causato secondo gli ultimi dati almeno 63 morti. L’incendio Camp Fire, che ha colpito il nord dello stato nella contea di Butte, è quello che ha portato maggiore devastazione. Ci sono ancora più di seicento dispersi mentre migliaia di persone sono state evacuate e non hanno potuto fare ritorno nelle proprie case. I Vigili del fuoco stanno lavorando con ogni mezzo, giorno e notte, per provare a fermare l’incendio che ora è stato contenuto al 40 per cento. La località più colpita dalle fiamme è stata Paradise, una cittadina di circa 26mila abitanti che ora non esiste più.

La storia di Paradise

Paradise era conosciuta prima dell’arrivo dell’incendio Camp Fire come una località tranquilla abitata soprattutto da pensionati e persone anziane. In molti avevano deciso di spostarsi in questa cittadina dal nome idilliaco per approfittare dei prezzi bassi delle case, mentre altri vivevano in prefabbricati o in camper attrezzati. Un tipico sobborgo americano dove addirittura i reati semplici, come vandalismo e multe del traffico, venivano indicati con una puntina sulla mappa del sito internet della città nella sezione Crime graphics. Distante solo un’ora e mezza d’auto dalla capitale della California Sacramento e tre ore da San Francisco, Paradise ha pagato a caro prezzo la vicinanza con le foreste Plumas e Tahoe, ai piedi della catena montuosa Sierra Nevada, dove sono divampate le prime fiamme.

Leggi anche: Nessuna tregua in California per via degli incendi

Come riporta il quotidiano locale, è stato istituito un luogo di ritrovo per gli abitanti in un centro commerciale di Paradise, mentre la città è in attesa dell’arrivo del presidente Donald Trump. La distruzione è stata tale (sarebbero almeno seimila le case completamente abbattute dal fuoco) che ora le autorità locali parlano delle possibilità di creare un nuovo centro città. “Noi vogliamo ricostruire”, ha detto la sindaca di Paradise, Jody Jones. “Ogni singolo membro del consiglio comunale ha perso la casa e tutti noi intendiamo ricostruire. C’è un impegno di base da parte della comunità che è stato avviato. Si chiama #ParadiseStrong e le persone pubblicano le loro visioni su cosa potrebbe essere la città. Sì, noi ricostruiremo“.

Articoli correlati