Polenta di grano saraceno, baccalà, olive e rosmarino

Consistente e delicata, la polenta di grano saraceno con il baccalà prevede una ricetta facile da realizzare e anche piuttosto veloce. Un secondo ricco e per nulla pesante.

indice_sostenibilita_04

Il gusto rustico del grano saraceno, privo di glutine, si sposa bene con la morbidezza sapida del baccalà. Che è solo lessato e condito con olio e aromi: per un risultato fresco e leggero.

Ingredienti polenta di grano saraceno per 2 persone

250 g circa di farina di grano saraceno
250 g circa di baccalà dissalato
1 manciata di olive taggiasche
rosmarino fresco
1 noce di burro
olio extravergine di oliva
sale e pepe

polenta di grano saraceno
Pochi ma gustosi ingredienti per la polenta di grano saraceno e baccalà © Beatrice Spagoni

Preparazione

Portare ad ebollizione 1 litro circa di acqua leggermente salata, appena inizierà a bollire aggiungere un pezzetto di burro, lasciarlo sciogliere e versare la farina piano piano, girando in continuazione con una frusta per evitare la formazione di grumi. Continuare la cottura, girando spesso, per circa 40-45 minuti.

polenta di grano saraceno
Cuocere la farina di grano saraceno girandola spesso con una frusta © Beatrice Spagoni

Nel frattempo, in un’altra pentola portare ad ebollizione 2 litri circa d’acqua e lessarvi per 4-5 minuti il baccalà. Appena sarà morbido, ma non disfatto, scolare il baccalà e tenerlo da parte al caldo. Scodellare anche la polenta o metterne due cucchiaiate in ciascun piatto, unire il baccalà ancora caldo, cospargere con delle olive, un generoso giro di olio, una macinata di pepe e del rosmarino.

polenta di grano saraceno
Servire subito la polenta con il baccalà, le olive, il rosmarino e condire con un filo di olio a crudo © Beatrice Spagoni
Articoli correlati