Beyond Zero

Quali sono le auto finaliste al Green Car Of The Year

Il 19 novembre a Los Angeles verrà assegnato il premio per l’auto più ecologica del 2016. E tra le cinque vetture finaliste la giuria ha selezionato anche la nuova Toyota Prius.

Quale sarà l’auto più ecologica del 2016? Lo scopriremo il 19 novembre, in occasione del Salone di Los Angeles, quando la rivista statunitense Green Car Journal (tra le più autorevoli nel trattare il settore automobilistico in relazione a tematiche energetiche e ambientali) annuncerà la vettura vincitrice dell’XI premio Green Car Of The Year. Cinque le auto finaliste, selezionate tra centinaia di modelli per essersi distinte nell’aver ottenuto una maggiore efficienza energetica e un minor impatto ambientale: sono Toyota Prius, Audi A3 e-tron, Chevrolet Volt, Honda Civic e Hyundai Sonata.

 

Annunciati-i-finalisti-Green-Car-Of-The-Year®-2016-610x300

 

 

“Questo è il più valido schieramento di finalisti mai avuto”, ha detto Ron Cogan, direttore ed editore per Green Car Journal e CarsOfChange.com. “Ognuno dei cinque candidati presenta un solido manifesto di visione ambientale secondo diverse e distinte modalità, con una strategia comune nel riconoscere gli aspetti più importanti per gli odierni guidatori”. Ma solo una vettura otterrà il titolo e a scegliere sarà una giuria composta da celebrità appassionate di auto, come Jay Leno, il popolare conduttore televisivo americano, esperti e ambientalisti, come il francese Jean-Michel Cousteau, esploratore oceanografico, produttore e presidente di Ocean Futures Society.

 

bacgkround-techology_tcm-20-497036

 

 

Se per selezionare i finalisti la giuria ha considerato aspetti come l’efficienza energetica, la certificazione sulle emissioni EPA e CARB, le caratteristiche di prestazione, l’innovazione tecnologica e la convenienza, Toyota Prius è stata selezionata anche come rappresentante e leader del settore ibrido, oltre che per il nuovo audace design e la guida dinamica ottenuta grazie alle sospensioni posteriori a doppi triangoli. Toyota è già stata in finale nel 2010, 2012, 2013 (sempre con la Prius) nel 2014 (con la Corolla) e ha vinto il premio nel 2007 con il modello Camry Hybrid.

 

gals-prius-desktop-full-02_tcm-20-497066

 

Da notare che a contendersi il riconoscimento quest’anno non concorre nessun’auto diesel. Anzi, dopo il recente scandalo sulle emissioni che ha riguardato Volskwagen, la casa automobilistica tedesca ha restituito i premi Green Car of the Year ricevuti nel 2009 e nel 2010.

 

Per il vincitore del 2016 non resta dunque che attendere il 19 novembre.

 

 

Articoli correlati
Idrogeno: il punto sulla mobilità sostenibile in Alto Adige

Bilancio delle attività svolte e progetti futuri sull’idrogeno della Regione sono stati gli argomenti al centro di un incontro a Bolzano a cui ha partecipato anche Toyota. La casa automobilistica ha anche firmato in Giappone un accordo con altre 10 aziende per la costruzione su larga scala di stazioni di idrogeno nel Paese.

sponsorizzato da Toyota Beyond Zero