Impatto sociale

Report di sostenibilità, quando la Csr è anche bella e accattivante

Infografiche, video, tweet, addirittura canzoni rap: i report di sostenibilità delle aziende sono sempre più ricchi e fantasiosi.

Quando un’azienda fa scelte positive e responsabili per il mondo che la circonda, ha a disposizione una vetrina per mostrarle al pubblico: il report di sostenibilità. Se di vetrina si tratta, perché limitarsi a un elenco piatto e monotono di dati e cifre? È la provocazione lanciata da un editoriale di Matt Mace per Edie.net, che propone alcuni esempi di report di sostenibilità che non si limitano a dare le informazioni, ma lo fanno anche in modo creativo e originale.

Leggi anche: Cos’è il bilancio di sostenibilità, a chi e a cosa serve

Tecnologie, musica e video per il report di sostenibilità

Alcune aziende hanno deciso di giocare con le nuove tecnologie. È il caso di Virgin Media, che nel 2010 ha smesso di stampare copie cartacee del suo report di sostenibilità, preferendo infografiche, video e contenuti per i social media: nel 2015 è arrivata a sperimentare il primo video a 360 gradi.

Heineken Usa invece ha scelto di giocare. Superando uno per uno i livelli di un videogame, si scoprono tutti i progressi fatti dall’azienda in campo ambientale. Un approccio che, secondo la responsabile statunitense della Csr Dayna Adelman, ha avuto un successo superiore a ogni aspettativa, soprattutto tra i millennials (che sono particolarmente attenti alla sostenibilità, anche nella gestione del denaro). Il report di sostenibilità 2015 di Heineken Usa è anche diventato una canzone rap, grazie al contributo di Kevin ‘Blaxtar’ de Randamie.

Anche l’università di Londra ha deciso di mettere da parte il bilancio tradizionale e raccontare i suoi traguardi tramite Twitter.

Mai dimenticare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sdgs)

Il riferimento fisso nel campo della sostenibilità, da qui ai prossimi anni, saranno gli Obiettivi di sviluppo sostenibile Onu (Sdgs). Non c’è da sorprendersi, dunque, se sono sempre di più le aziende che decidono di includerli nel loro report di sostenibilità. A livello di comunicazione, gli Sdgs possono essere utili anche per inquadrare i singoli dati numerici in un contesto più ampio, facendo capire agli stakeholder il senso più profondo delle politiche intraprese dall’azienda.

Obiettivi di sviluppo sostenibile Onu
Tra gli Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sdgs) c’è anche quello di agire urgentemente per contrastare i cambiamenti climatici e i loro impatti.

Cos’è il bilancio di sostenibilità e a cosa serve

Il report di sostenibilità, detto anche bilancio sociale o bilancio di sostenibilità, è un documento che viene pubblicato ogni anno, come il consueto bilancio di esercizio. Se quest’ultimo però si limita ai dati puramente economici, il report di sostenibilità racconta qualcosa di diverso: vale a dire l’impatto (positivo o negativo che sia) delle attività dell’azienda sul mondo che la circonda. Per questo motivo, si rivolge a tutti i suoi interlocutori (che in gergo si chiamano stakeholder): dipendenti, clienti, azionisti, fornitori, autorità, giornalisti, comunità e associazioni sul territorio.

I dieci consigli di LifeGate

Ecco i nostri dieci consigli per scrivere un report efficace e comunicarlo al meglio:

  1. Tramite un’analisi di materialità, scegliere le tematiche giuste su cui rendicontare.
  2. Tenere conto degli aspetti ambientali, sociali ed economici, senza limitarsi (come spesso accade) all’ambiente.
  3. Essere sempre trasparenti, chiari e documentati, tanto sui traguardi quanto sui fallimenti.
  4. Sforzarsi di non essere autoreferenziali, ma capire il ruolo dell’azienda nel proprio territorio.
  5. Per ognuno degli obiettivi individuati, scegliere e riportare gli indicatori numerici adeguati.
  6. Seguire linee guida esterne riconosciute, preferibilmente quelle del GRI.
  7. Far certificare il report di sostenibilità da un ente terzo.
  8. Non limitarsi a pubblicare il documento una volta all’anno, ma aggiornarlo periodicamente.
  9. Lavorare sulla comunicazione, dando alle cifre una veste comprensibile e accattivante.
  10. Coinvolgere in prima persona gli stakeholder, trasformando il bilancio sociale in uno strumento di engagement e partecipazione.

Il bilancio di sostenibilità aziendale è uno strumento di comunicazione fondamentale. Contattaci per una consulenza e per avere informazioni

Articoli correlati