Spaghetti di grano saraceno “sbriciolati”, ricetta vegetariana

Ricetta stuzzicante? Gli spaghetti di grano saraceno sbriciolati strizzano l’occhio ai classici aglio, olio, peperoncino, pane e acciughe. Senza acciughe.

Il sapore del mare è regalato dalle alghe. Diverse e molto gustose, sono ricche di proprietà utili al nostro organismo,  come i minerali e le fibre.

Ingredienti spaghetti di grano saraceno per 2 persone

160 g di spaghetti di grano saraceno
1 manciata di alghe wakame, arame e nori
2 cipollotti
4-5 pomodori secchi sott’olio
un pezzetto di scorza di limone
1 manciata di pangrattato integrale
1 manciata di semini di sesamo
un ciuffetto di maggiorana fresca
1 spicchio d’aglio
olio extravergine di oliva
sale e peperoncino

Spaghetti di grano saraceno © Beatrice Spagoni
Semi, alghe e verdure per i nostri spaghetti di grano saraceno © Beatrice Spagoni

Preparazione

In una pentola capiente portare ad ebollizione abbondante acqua leggermente salata; mettere in ammollo le alghe wakame e arame in una ciotola con acqua fredda. Nel frattempo, iniziare la preparazione del piatto. Mondare i cipollotti, lavarli e affettarli sottilmente. In una padella antiaderente rovente tostare il pangrattato integrale con delle alghe nori sbriciolate e un poco di semi di sesamo. Dopo qualche minuto, togliere dal fuoco, spadellare e tenere da parte. Nella stessa padella antiaderente rosolare lo spicchio d’aglio pelato con due cucchiai di olio extravergine di oliva. Aggiungere poi i pomodori secchi sgocciolati e tritati grossolanamente e i cipollotti affettati.

Saltare verdura, pomodorini secchi e alghe per qualche istante © Beatrice Spagoni

Scolare le alghe wakame e arame, strizzarle delicatamente e aggiungere anch’esse nella padella con l’aglio rosolato, i cipollotti e i pomodori secchi, poi lasciarle insaporire qualche minuto. Lessare la pasta nell’acqua bollente, quindi scolarla, leggermente al dente, e versarla nella padella con le alghe, i cipollotti e i pomodori secchi rosolati (dopo aver eliminato lo spicchio d’aglio). Cospargere gli spaghetti con il pangrattato insaporito di semi di sesamo e alghe. Correggere di sale e peperoncino, se necessario, e servire subito la pasta cosparsa con della scorza di limone grattugiata al momento o tagliata a julienne sottilissima e qualche fogliolina di maggiorana.

Spaghetti di grano saraceno
Gustare gli spaghetti di grano saraceno sbriciolati profumati con limone e maggiorana © Beatrice Spagoni
Articoli correlati