Uomini che odiano le donne (in bicicletta, a Londra)

A Londra, nel quartiere dei delitti di Jack lo squartatore un uomo fa cadere una ciclista: si consegna alla polizia che aveva reso pubblico il video registrato dal casco della donna.

Essere una ciclista donna a Londra è meno sicuro del previsto se per un battibecco si rischia la vita. Così sembra dimostrare un episodio accaduto tra Sidney Street e Whitechapel Road, nel quartiere diventato famoso per i delitti commessi da Jack lo squartatore.

 

Mentre una donna di 40 anni stava pedalando sulla strada un uomo ha cercato di attraversare la strada. Lei ha intimato lui di non attraversare in maniera decisa, a quel punto l’uomo ha reagito verbalmente, ricevendo come risposta un gestaccio (il famoso dito medio) mentre lei si allontanava proseguendo il suo percorso.

 

ciclistalondra1024

 

Sembrava fosse tutto finito lì, nonostante le reazioni eccessive da entrambe le parti. Se non fosse che una volta rallentata la pedalata all’incrocio il “signore”, che nel frattempo si era messo a correre per raggiungere la ciclista, inveisce contro di lei e alla fine la spinge, facendola cadere a terra con tutta la bicicletta.

 

Un evento pericoloso perché la donna poteva essere colpita da una macchina in arrivo. Per fortuna, a parte lo spavento e qualche escoriazione, non ci sono stati risvolti negativi per l’incolumità della ciclista.

 

Tutto questo è stato possibile raccontarlo grazie alla registrazione del video, avvenuta per mezzo di una piccola telecamera che la donna aveva deciso di installare sul casco.

 

https://www.youtube.com/watch?v=WbtVISkV3Yg

 

La polizia di Londra ha così deciso di rilasciare pubblicamente il video in cui si nota chiaramente il volto dell’uomo per rintracciarlo, appellandosi alla cittadinanza nel tentativo d scoprire l’identità della persona in questione.

A quel punto, avendo probabilmente preso atto di quanto stava accadendo, è stato l’uomo stesso a presentarsi alle forze dell’ordine. Non è stato arrestato ma è stato sottoposto a interrogazione per quanto accaduto. Un increscioso evento che avrebbe potuto avere risvolti ben più pesanti a livello legale per il protagonista di questo atto violento.

Articoli correlati
Piste ciclabili sopraelevate. Londra ci sta pensando

Un progetto futuristico dell’architetto Norman Foster, prevede di costruire delle piste ciclabili sopraelevate dedicate esclusivamente ai ciclisti. 220 km di arterie sicure per i 500.000 viaggi quotidiani tra casa, lavoro, scuola.