ViviBici, più pedali più ti ricarichi (lo smartphone)

ViviBici, una nuova applicazione per chi ama la mobilità sostenibile. Alla fiera di Bologna si testa su tablet e smartphone l’ultima app di Coop Voce.

Pedalare, camminare o andare a fare jogging non è mai stato così utile. A unire, per cosi dire, l’utile al dilettevole ci ha pensato la Fondazione Unipolis del Gruppo Unipol che con il progetto Sicurstrada ha voluto promuovere una serie di iniziative green per la mobilità sostenibile e la sicurezza stradale.

 

Coop Voce, l’operatore di telefonia mobile della Coop, presente a partire dal 21 fino al 24 ottobre alla fiera Smart City Exhibition di Bologna, ha aperto la campagna pubblicitaria in anteprima nazionale per il nuovo prodotto ViviBici. Una app in grado di convertire i chilometri percorsi pedalando e camminando in traffico telefonico e internet, scaricabile gratuitamente su AppStore di Apple o PlayStore di Android e attivabile aderendo alla promozione Chiamatutti bici. Con Km Voce, l’ultima e innovativa evoluzione di ViviBici, i clienti Coop Voce potranno accumulare minuti di chiamate nazionali e megabyte per il traffico internet gratuiti. ViviBici è stata progettata per registrare immediatamente la strada e i chilometri percorsi, la velocità e le calorie consumate dall’attività fisica che si è svolta, oltre a una serie di informazioni sui percorsi effettuati. Fino a una velocità massima di 25 chilometri orari, l’app traccia il percorso convertendo ogni chilometro in un minuto di traffico telefonico e 5 megabyte di navigazione web, fino a un massimo di 200 minuti e 1 gigabyte.

 

ViviBici, collegata al sito di Ciclisti Urbani, permette di essere sempre aggiornati sulle attività della onlus Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta), portando così avanti una campagna di sensibilizzazione per la diffusione della mobilità alternativa e sugli effetti che la green mobility può avere sull’ambiente e sulla qualità della vita dei cittadini.

Articoli correlati
Quali sono i comuni ciclabili italiani secondo Fiab

L’iniziativa lanciata lo scorso anno per incentivare le amministrazioni locali ad adottare politiche a favore della mobilità ciclistica, ha visto premiare sei realtà che hanno raggiunto il massimo dei voti.