Sharing mobility

Voiager 4, il monopattino elettrico che misura qualità dell’aria e inquinamento sonoro

Il monopattino della casa svedese Voi Technology sfrutta l’Internet delle cose per aumentare la sicurezza, la sostenibilità e le connessioni con le città.

Un monopattino elettrico in grado di misurare la qualità dell’aria, di identificare le aree con scarsa illuminazione e l’inquinamento sonoro. E di integrarsi al meglio con i sistemi di trasporto pubblico. Si chiama Voiager 4, è l’ultima invenzione della casa svedese Voi Technology ed è pensato per offrire servizi che vanno oltre la semplice necessità di spostarsi. Il tutto grazie a un nuovo sistema hardware basato sull’IoT (Internet delle cose) che consente di muovere importanti passi in avanti sul fronte della sicurezza, della sostenibilità e dell’interazione con l’ambiente circostante, per una mobilità sempre più connessa e integrata.

ing evento everyday green ragazza in monopattino
Un monopattino elettrico © Ing

I livelli di inquinamento monitorati e condivisi in tempo reale

Il componente cardine del mezzo è l’hub di controllo connesso del monopattino, un nuovo sistema hardware IoT sviluppato in casa. Consente una serie di innovazioni sia operative che di sicurezza, tra cui i sensori intelligenti in grado di misurare la qualità dell’aria e il rumore: è quindi in grado di identificare le aree con alti livelli di inquinamento atmosferico, fornendo dati alle amministrazioni cittadine per aiutarle a intervenire con maggiore efficienza. Gli elementi raccolti, ha spiegato Shahin Ghazinouri, l’ingegnere che ha concepito il Voiager 4, “saranno elaborati attraverso il nostro hardware. Saremo in grado di vedere la posizione dello scooter, se è stato in viaggio o fermo, e ricevere informazioni sui livelli di rumore e di particelle nell’aria con una precisione inferiore al metro. Nel corso del tempo, saremo in grado di vedere le tendenze e individuare le aree con alta e bassa qualità del rumore e dell’aria. Potremo poi condividere questi dati con le nostre città partner e i ricercatori, che possono usarli per progetti o strategie che costruiscono città migliori e più sane”.

Gli indicatori di direzione del Voiager 4 offrono una visibilità a 360 gradi © Voi Technology

Un monopattino più sicuro per un uso urbano frequente

Molte le novità anche sul fronte della sicurezza, uno dei temi più controversi che ha accompagnato il boom dei monopattini elettrici nelle nostre città. Il mezzo è progettato per un uso urbano frequente e per offrire una guida il più possibile stabile: gli indicatori di direzione offrono una visibilità a 360 gradi, permettendo agli utenti di comunicare le proprie manovre in totale sicurezza; la struttura è inoltre in grado di minimizzare l’impatto di ciottoli e buche in tutte le condizioni atmosferiche. “Il Voiager 4 – ha evidenziato Fredrik Hjelm, ceo e co-founder di Voi Technology – è il nostro migliore e più entusiasmante e-scooter prodotto fino ad oggi e rappresenta il culmine di anni di ricerca e sviluppo. La sua combinazione di hardware e software completamente nuovi, porta gli e-scooter ad un livello successivo”. Il mezzo è stato pensato anche per integrarsi al meglio con i sistemi di trasporto pubblico e offre la possibilità di essere sbloccato tramite una tecnologia contactless presente sulla maggior parte degli smartphone di ultima generazione. In primavera il monopattino sarà lanciato in alcune città del Regno Unito, e poi sarà via via introdotto in altri Paesi entro la fine dell’anno; ancora non si hanno conferme sull’Italia, dove i servizi di sharing di Voi sono disponibili a Milano e Roma.

 

Articoli correlati
;