Curcuma, la spezia che mantiene giovani

Originaria dell'Asia tropicale e dell'Australia, la curcuma è della famiglia delle Zinziberacee: dal suo rizoma si ricava una sostanza colorante gialla.

La radice tropicale di curcuma è già considerata, in etno-medicina, come una delle piante più importanti per la salute, e ha una tradizione alimetare lunghissima e antica in Oriente.

Recentemente, è stata oggetto di studi in relazione alle sue virtù antinvecchiamento: gli esami di laboratorio condotti da ricercatori italiani del Cnr di Catania, Università di Catania e Università di Pavia e ricercatori statunitensi del New York Chemical College hanno confermato la capacità dei suoi antiossidanti nel contrastare lo sviluppo di disordini neurodegenerativi legati all’invecchiamento del cervello, quali il cancro e l’Alzheimer!

La curcuma, gialla spezia da usare da sola o come ingrediente nel curry, è anche un potente antinfiammatorio, purificante del sangue ed epatoprotettore.

Redazione Alimentazione

Altre notizie

I manager che si occupano di sostenibilità sono sempre più influenti

5 errori da evitare quando si prepara un’insalatona

Tajine di zucca e cous cous

Altri temi in questo articolo

Altri temi in questa categoria

Newsletter

Se questi temi sono di tuo interesse, se vuoi rimanere in contatto e ricevere tutti gli aggiornamenti sul mondo LifeGate, iscriviti alla newsletter settimanale. Iscriviti ora!

Commenti