Curcuma, la spezia che mantiene giovani

Originaria dell'Asia tropicale e dell'Australia, la curcuma è della famiglia delle Zinziberacee: dal suo rizoma si ricava una sostanza colorante gialla.

La radice tropicale di curcuma è già considerata, in etno-medicina, come una delle piante più importanti per la salute, e ha una tradizione alimetare lunghissima e antica in Oriente.

Recentemente, è stata oggetto di studi in relazione alle sue virtù antinvecchiamento: gli esami di laboratorio condotti da ricercatori italiani del Cnr di Catania, Università di Catania e Università di Pavia e ricercatori statunitensi del New York Chemical College hanno confermato la capacità dei suoi antiossidanti nel contrastare lo sviluppo di disordini neurodegenerativi legati all’invecchiamento del cervello, quali il cancro e l’Alzheimer!

La curcuma, gialla spezia da usare da sola o come ingrediente nel curry, è anche un potente antinfiammatorio, purificante del sangue ed epatoprotettore.

Redazione Alimentazione

Altre notizie

Quiche ai fichi

Cosa si mangia negli ospedali del mondo

Zuppa di funghi

Altri temi in questo articolo

Iscriviti subito alla newsletter settimanale!

Commenti