A Milano cani e gatti viaggiano gratis sui mezzi pubblici

Da luglio a Milano gli animali domestici potranno viaggiare gratuitamente sui mezzi pubblici. Una conquista importante per chi ama e rispetta gli amici a quattro zampe.

A Milano si respira un’aria nuova in fatto di animali domestici. A partire dal 15 luglio, infatti, cani e gatti potranno viaggiare gratuitamente sui mezzi pubblici. Lo ha deciso il Consiglio comunale approvando all’unanimità un emendamento presentato dal consigliere della Lega Gabriele Abbiati.

Nel frattempo, il regolamento dell’Azienda trasporti milanesi (Atm) dovrà essere adeguato in proposito e prevedere che i proprietari di animali debbano portare sempre con sé il libretto sanitario europeo da mostrare in caso di richiesta del personale Atm.

Sarà inoltre vietato l’uso delle scale mobili in metropolitana agli animali – soprattutto cani, i gatti viaggeranno nel loro trasportino – poiché le zampette e le unghie potrebbero incastrarsi nelle giunture dei meccanismi.

A Milano gli animali viaggiavano così

Nella metropoli milanese prima dell’approvazione del vigente regolamento le condizioni per i trasporti degli amici a quattro zampe erano differenti. Cani e gatti e altri piccoli animali, infatti, potevano viaggiare sui mezzi pubblici solo se di piccole dimensioni e se custoditi in un apposito trasportino di massimo 50 cm (lato più lungo). Per ognuno doveva essere convalidato un biglietto ordinario.

Leggi anche: 20 minuti con Marco Granelli sulla mobilità e il futuro di Milano

I cani di media taglia, con guinzaglio e museruola, erano ammessi da inizio servizio alle 7:30, poi dalle 9:30 alle 17:30 e infine dalle 20:30 a fine servizio, sempre con un biglietto per ogni animale. Viaggiavano gratuitamente solo i cani guida per persone affette da cecità o ipovedenti.

Leggi anche: I dipendenti di Unicredit possono portare i loro cani in ufficio

Milano. Anche con il nuovo regolamento i cani - di qualsiasi dimensione - dovranno sempre avere con sé o indossare la museruola
Anche con il nuovo regolamento i cani – di qualsiasi dimensione – dovranno sempre avere con sé o indossare la museruola © Pixabay

Un atto di civiltà e di rispetto

Con il regolamento attuale, comunque, restano in vigore le norme di legge generali. I cani possono viaggiare al seguito dei padroni con guinzaglio corto e museruola, mentre i gatti dovranno restare sempre dentro l’apposito trasportino. Le nuove norme, però, sono la testimonianza fattiva dell’importanza dei diritti animali che anche la politica sta ormai arrivando a recepire. Maggiore tutela dell’amico a quattro zampe, e l’opportunità di non doversene separare neanche durante gli spostamenti quotidiani, potranno senza dubbio aumentare la probabilità che gli anziani e le famiglie adottino cani e gatti, salvando vite e garantendo un’efficace prevenzione di randagismo e abbandoni.

Articoli correlati