Franco Battiato: spiritualità e musica

Franco Battiato: spiritualità e musica

Intervista a Franco Battiato   Partiamo da lontano. 25 anni fa lei si augurava il ritorno dell’era del cinghiale bianco, quella che per gli antichi Celti stava a significare l’età della conoscenza assoluta. Come la vede adesso, ci stiamo avvicinando, o no? Mah… stiamo fuggendo dalle zone spirituali, a rotta di collo! Però uno non

L’amore secondo Tanita Tikaram

L’amore secondo Tanita Tikaram

Intervista a Tanita Tikaram   Quali sono le maggiori differenze e le similitudini con il tuo precedente disco? “Sentimental” si avvicina molto di più al mio modo di concepire il suono, caldo e intimo. E sono contenta delle reazioni di chi lo ascolta perché ci tenevo che questi elementi fossero trasmessi, calore e intimità.   Sappiamo

Mia figlia è una iena

Mia figlia è una iena

E’ un antimanuale questo libro. Non propone ricette su come far addormentare i bambini, su come tenerli buoni, ma anzi racconta avventure e disavventure di una neomamma

Stereo MC’s: da “Connected” al “Paradise”.

Stereo MC’s: da “Connected” al “Paradise”.

Intervista a Stereo MC’s   Avete fatto tre album in dieci anni (’92) e poi due in quattro anni. E’ cambiato qualcosa a livello compositivo negli ultimi 10 anni? Molto ha a che fare con la giusta vibrazione, la sensazione che ti porta a creare qualcosa. I primi tre album li abbiamo fatti in fretta. Poi

Richard Hawley: country rock e blues fra il fumo delle acciaierie

Richard Hawley: country rock e blues fra il fumo delle acciaierie

Intervista a Richard Hawley   “Cole’s Corner” è un disco così sentito, così sincero che ci trasmette calma ed introspezione oltre che ad un accurato schema musicale. Nella musica di oggi quanto mancano questi concetti? Quando ho iniziato a suonare da solo avevo un disperato bisogno di essere una persona più calma, perché stavo attraversando un

Federico Zampaglione, la musica è divertente

Federico Zampaglione, la musica è divertente

Intervista Federico Zampaglione   Ciao Federico, grazie per questa cosa fatta al piano… E’ un bel piano…   Dieci anni di carriera (“carichi di emozioni e di ricordi”), dal successo di “Due destini” a “Per me è importante”. Come e quando la decisione di fare la raccolta “95-05”? In questi ultimi anni abbiamo fatto tre

Skin sulla pelle

Skin sulla pelle

Intervista a Skin, voce degli Skunk Anansie.   Parliamo dell’idea del titolo “Fake Chemical State”: fondamentalmente la società è dipendente da stati di alterazione della coscienza raggiunti in diversi modi. Come ti è venuta l’idea? Ero a Ibiza e stavo pensando”come potrei chiamare il mio album?”. All’inizio avevo pensato a “37 days”, perché abbiamo impiegato

Leo Pari: un grillo per la testa

Leo Pari: un grillo per la testa

…perché? Chiediamolo direttamente a Leo Pari. Quando la gente non ti conosce ti chiede “che musica fai? Qual è il tuo genere?” è difficile rispondere! Detesto mettere un’etichetta alle cose. La mia ispirazione non è limitabile ad un solo mondo, quindi faccio quello che mi sento di fare, un giorno posso dedicarmi alla chitarra acustica

Clash, Boom? Gang!

Clash, Boom? Gang!

Il nuovo attesissimo album dei Gang “Il seme e la speranza” è uscito su etichetta LifeGate Music il 1° Giugno 2006 e dopo soli dieci giorni era già nelle classifiche di vendita ufficiali. È il ritorno dei fratelli Severini con un disco importante a partire dalla copertina, un dipinto del loro grande conterraneo Enzo Cucchi.