Cooperazione internazionale

Pedro Reyes, l’artista che trasforma le armi in pale per piantare alberi

Pedro Reyes ha letteralmente fuso più di un migliaio di pistole e ne ha fatto dei badili per piantare alberi.

Ha raccolto 1.527 pistole, le ha fuse e ha realizzato altrettante pale per piantare alberi. È una delle opere dell’artista messicano Pedro Reyes, che ha voluto così puntare i riflettori sul problema della diffusione delle armi da fuoco in Messico.

 

pedro reyes
Le pale di Pedro Reyes ricavate dalla fusione delle armi

 

È ancora acceso il dibattito sul crescente numero di morti per arma da fuoco, in particolare negli Stati Uniti d’America, dopo gli incidenti accaduti negli ultimi mesi. Proprio gli Stati Uniti continuano ad essere il paese con il maggior numero di decessi per sparatorie o legati alle armi da fuoco (qui il grafico e i dati al 2013).

 

Pale al posto delle armi

Il progetto si chiama Palas pro Pistolas (pale per pistole) ed è nato nel 2008 a Culiacán, una delle città messicane con il più alto tasso di morti per arma da fuoco. Qui un’intensa campagna mediatica ha invitato la popolazione a donare volontariamente le proprie armi ed avere in cambio dei coupon per l’acquisto di elettrodomestici e strumenti elettronici.

Grazie a questa campagna l’artista ha collezionato più di un migliaio di armi, molte delle quali automatiche e di provenienza militare, le ha letteralmente schiacciate con un rullo e le ha portate in fonderia dove sono state trasformate in pale. “Lo scopo pedagogico era mostrare come un agente di morte può diventare un agente di vita”, ha dichiarato Reyes.

Molte della pale sono state poi consegnate a scuole e istituzioni dove sono state utilizzate dagli studenti e dagli adulti per piantare nuovi alberi. I badili son stati esposti in mostre dedicate, da Parigi a San Francisco, da Vancouver a Denver. Ma non solo, l’artista ha utilizzato le armi confiscate dal governo per realizzare strumenti musicali perché, come spiega lui stesso, “la musica è l’esatto contrario delle armi”.

Articoli correlati