Usa, il ponte Francis Scott Key di Baltimora è crollato per l’urto con una nave cargo

All’1:30 circa (ora locale) del 26 marzo, una nave mercantile ha urtato il ponte Francis Scott Key di Baltimora, facendolo crollare.

Ultimo aggiornamento: 26 marzo, ore 14:21

All’1:30 circa del mattino (ora locale) di martedì 26 marzo, le 6:30 in Italia, una nave mercantile ha urtato un pilastro del ponte Francis Scott Key nella città statunitense di Baltimora, nel Maryland. Il ponte, lungo 2,6 chilometri, è crollato. Non è ancora chiaro quanti veicoli lo stessero attraversando al momento del collasso. Stando alle prime informazioni diffuse dal dipartimento dei vigili del fuoco, circa venti persone sarebbero finite nelle acque gelide.

Stando alla piattaforma MarineTraffic, la nave cargo coinvolta è la Dali. Lunga 288 metri, batte bandiera di Singapore ed era appena partita in direzione Colombo, capitale dello Sri Lanka, dove sarebbe arrivata il 22 aprile. Stando alla compagnia proprietaria dell’imbarcazione, tutti i membri dell’equipaggio sono salvi.

“In questo momento, la nostra priorità è quella di recuperare e salvare queste persone”, ha dichiarato Kevin Cartwright, direttore della comunicazione dei vigili del fuoco di Baltimora. Due persone finite in acqua sono state soccorse: una ha rifiutato i trattamenti medici, l’altra è stata trasportata in ospedale in serie condizioni. I vigili del fuoco stanno usando i sonar per identificare i veicoli finiti in acqua.

Il governatore del Maryland, Wes Moore, ha dichiarato lo stato di emergenza. “Stiamo lavorando con un team che coinvolge più agenzie per distribuire rapidamente le risorse federali dell’amministrazione Biden. Siamo grati ai coraggiosi uomini e donne che si stanno sforzando per salvare le persone coinvolte e preghiamo per la sicurezza di tutti. Rimarremo in stretto contatto con gli enti federali, statali e locali che stanno portando avanti le operazioni di salvataggio, mentre continuiamo a valutare e rispondere a questa tragedia”.

Il crollo del ponte ha paralizzato il porto di Baltimora, che è uno degli snodi commerciali più importanti degli Stati Uniti. È dunque verosimile che si creino ritardi nelle spedizioni internazionali, anche se è ancora presto per fare stime più precise.

Siamo anche su WhatsApp. Segui il canale ufficiale LifeGate per restare aggiornata, aggiornato sulle ultime notizie e sulle nostre attività.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

L'autenticità di questa notizia è certificata in blockchain. Scopri di più
Articoli correlati
La strage dei bambini a Gaza nella foto vincitrice del World press photo 2024

Si chiamava Saly, aveva cinque anni. Nello scatto vincitore del World press photo 2024, il concorso di fotogiornalismo più importante al mondo, non si vede un centimetro del suo corpo senza vita. E non si vede nemmeno il volto della zia, Ines Abu Maamar, che lo stringe forte a sé. Mohammad Salem, fotografo dell’agenzia Reuters,