Ces 2016. 10 innovazioni che ci cambieranno (in meglio) la vita

Auto elettriche e connesse, cucine intelligenti, televisori 4K Oled, stampanti 3D. Tutte le tendenze della tecnologia, in 10 punti.

Las Vegas, con Ces 2016, diventa l’ombelico del mondo della tecnologia. Qui si sono date appuntamento praticamente tutte le maggiori aziende hitech del panorama mondiale, dalla telefonia, agli elettrodomestici, all’IT, all’automotive.

 

Protagonista assoluto di quest’anno è l’Internet delle Cose (Internet of Things): le previsioni parlano di oltre 33 miliardi i dispositivi connessi entro il 2020, un valore triplicato rispetto al totale dei dispositivi connessi nel 2014.  Ecco allora veicoli futuristici, connessi, intelligenti ed elettrici. O stampanti 3D realizzate in materiali riciclabili e senza l’utilizzo di sostanze tossiche. O ancora elettrodomestici intelligenti più leggeri, che riducono l’uso di energia.

 

Budd-e Volkswagen

Ed eccone qua l'ultima incarnazione, presentata al Ces di Las Vegas il 6 gennaio 2016.  Traghetterà Volkswagen in nuova dimensione all’indomani dello scandalo del Dieselgate? Ci proverà dal 2018, con il suo motore elettrico e batterie agli ioni di litio, un’autonomia a zero emissioni fino a 373 miglia (600 km) e una capacità di ricaricare le batteria per l’80% in appena 15 minuti.
Ed eccone qua l’ultima incarnazione, presentata al Ces di Las Vegas il 6 gennaio 2016. Traghetterà Volkswagen in nuova dimensione all’indomani dello scandalo del Dieselgate? Ci proverà dal 2018, con il suo motore elettrico e batterie agli ioni di litio, un’autonomia a zero emissioni fino a 373 miglia (600 km) e una capacità di ricaricare le batteria per l’80% in appena 15 minuti.

 

Rinasce il pulmino Volkswagen, elettrico, smart, connesso. Dopo lo scandalo Dieselgate, la casa automobilistica punta (a ragione) sulla mobilità elettrica a lunga autonomia.

 

Chevrolet Bolt

ces 2016
Il modello 2017 dell’elettrica di Chevrolet, per tutti.

 

La prima city car elettrica con 320 chilometri di autonomia. Presentato il modello 2017, che sarà in vendita in tutti gli Stati Uniti ed è stata pensata per raggiungere le masse: costerà infatti 35 mila dollari.

 

Simply connected di Bosch

ces 2016
L’interfaccia utente di domani secondo Bosch.

 

Un innovativo touchscreen per auto capace di generare diverse texture superficiali e consentendo di percepire gli elementi sul display: i guidatori non avranno cos più bisogno di guardare le informazioni sullo schermo per controllarlo e potranno invece mantenere lo sguardo sulla strada. Secondo Bosch il flusso di dati diventerà un “orizzonte connesso” e darà alle auto un’immagine migliore di quello che sta per accadere, aumentando ulteriormente la sicurezza e l’efficienza.

 

Mcor Arke

ces 2016
La nuova stampante 3D da scivania.

 

È la prima stampante full color in 3D da scrivania. Questo nuovo modello, a basso costo, permette di stampare i propri modelli utilizzando tutto lo spettro dei colori. Pensata per rendere la stampa 3D più accessibile, in particolare nel mondo del design e della creatività, la nuova stampante non emette particelle nocive né sostonze chimiche tossiche durante la stampa, rendendola utilizzabile in classe, come in ufficio. È inoltre realizzata con materiali riciclabili.

 

Whirpool Interactive Kitchen

ces 2016
La cucina intelligente secondo Whirpool.

 

La cucina del futuro secondo Whirpool. È la “Smart Connected Kitchen Suite” che include tre elettrodomestici intelligenti: frigorifero, piano cottura e lavastoviglie. Il frigorefero è capace di avvisare gli utenti in caso di black out, mentre la lavatrice e l’asciugatrice si integra con il  termostato Nest, riconoscendo quando gli utenti sono lontani da casa e passare automaticamente ad la “modalità Eco”. Non solo, è capace di rilevare quanto grande è l’abbigliamento per regolare il flusso d’acqua.

 

Samsung Family Hub

ces 2016
Il nuovo frigorifero intelligente secondo Samsung.

 

Il non plus ultra del frigorifero intelligente. Pensato per la gestione più efficiente della spesa, identifica gli alimenti di cui si ha bisogno, monitora la scadenza dei prodotti per ridurre gli sprechi. Tre telecamere all’interno del frigo scattano un’immagine ogni volta che la porta si chiude. È inoltre possibile accedere in qualsiasi momento alle immagini utilizzando il proprio smartphone e dare uno sguardo all’interno del vostro frigo, così da non scordare ciò di cui si ha effettivamente bisogno. Insomma la lista della spesa la fa lui.

 

Haiku Home

ces 2016
La linea di ventiliazione ed illuminazione a basso consumo.

 

Un sistema di ventilatori e luci che si attivano grazie ad un sensore quando nella stanza c’è la presenza di persone. Il sensore a muro comunica via wireless con i dispositivi ed è capace di ridurre la luce e la velocità di ventilazione in base alle necessità del momento e alla presenza o meno degli utenti.

 

Hom-Bot Turbo+

ces 2016
Robot aspirapolvere dalla realtà aumentata.

 

Questo aspirapolvere è caratterizzato da sensori fotografici che registrano le immagini della zona circostante – compreso il soffitto – per mappare il percorso fatto e consente di tenere sotto controllo la casa ovunque ci si trovi. La funzione Home-View trasmette informazioni in tempo reale ai proprietari dello smartphone, permettendo loro di controllare in remoto l’Hom-Bot Turbo+ e pulire la casa ovunque e in qualsiasi momento. Il motore è il 76 per cento più piccolo dei precedenti, il 65 per cento più leggero e il 24 per cento più efficiente.

 

Guida autonoma di Toyota

Ces 2016
La guida autonoma secondo Toyota.

 

La casa giapponese sta sviluppando un sistema di generazione di mappe ad alta precisione in grado di utilizzare i dati dalle telecamere di bordo e dei dispositivi Gps installati sui veicoli di produzione. Il sistema è capace di vedere i segnali stradali, le condizioni del traffico e le caratteristiche della strada e lavora tutto sul cloud. L’obiettivo è di arrivare al 2020 con un sistema montato su tutti i modelli, rendendo la guida più sicura, efficiente e intelligente.

Articoli correlati