Civic, l’app che ti premia se usi la bici o i mezzi pubblici

L’app premia i comportamenti virtuosi calcolando la CO2 risparmiata e trasformandola in sconti per acquistare prodotti dalle aziende aderenti al circuito.

È possibile trasformare i propri comportamenti green in moneta virtuale? Da oggi sì, grazie a Civic, una nuova app pensata per premiare chi sceglie quotidianamente di ridurre il proprio impatto ambientale scegliendo la mobilità sostenibile.

 

civic
Uno screenshot dell’app Civic

 

La nuova applicazione, disponibile per iOs – ma a breve anche per Android-, è nata per fare da tramite tra i cittadini, le aziende e le amministrazioni pubbliche e promuovere una vera e propria rete della sostenibilità ambientale. “L’idea è quella di cercare un punto tra pubblico e privato rispetto alla responsabilità ambientale”, spiega Luca Delvecchio, ceo di Civic. “Temi di questo tipo devono coinvolgere tutti gli attori protagonisti; solo in questo modo è possibile svolgere una azione efficace in grado di avvantaggiare la collettività nel suo insieme, vale a dire cittadini, aziende, associazioni e amministrazioni pubbliche”.

 

L’applicazione infatti si rivolge da una parte ai cittadini virtuosi in quanto è in grado di calcolare la CO2 risparmiata scegliendo la bici o i mezzi pubblici al posto dell’auto, dall’altra alle aziende che commercializzano prodotti green e che vogliano utilizzare l’app come mezzo per aumentare e fidelizzare il proprio bacino di utenti.

 

Come funziona l’app Civic

Una volta lanciata l’app si sceglie il mezzo con il quale ci si dovrà spostare e questa calcolerà, in base ai chilometri percorsi, le emissioni evitate a seconda del mezzo utilizzato. La CO2 risparmiata e calcolata sui dati forniti da LifeGate, permetterà di essere trasformata in moneta virtuale – le foglie – che potranno essere utilizzate per avere sconti sui prodotti venduti dalle aziende partecipanti al circuito: “Il circuito di Civic conta oggi 12 aziende, disposte a concedere ai cittadini virtuosi sconti dal 10 al 30 per cento su quasi 3.000 prodotti eco-friendly”, sottoline Delvecchio. “Un punto che ci preme sottolineare è proprio la virtuosità non solo dei cittadini, ma anche delle aziende che accettano di finanziare comportamenti socialmente vantaggiosi”. Parallelamente alle foglie, l’utente accumula anche dei punti esperienza che gli consentiranno di scalare una sorta di classifica all’interno della cerchia di utenti che si verrà a creare, in modo da vedere chi è l’utente più “green”.

 

Con Civic si possono donare le foglie

Ciò che distingue quest’app dalle altre, è che l’utente può scegliere di utilizzare la propria moneta virtuale per sostenere iniziative sociali ed ambientali a livello di comunità. “Quello che fa Civic è mettere l’accento sulle iniziative concrete per la città, che saranno poi finanziate dagli sponsor”, spiega Delvecchio. Ovvero saranno poi le aziende che, nell’ambito della responsabilità sociale d’impresa, si impegneranno a supportare progetti di riqualificazione urbana. “Con Civic è possibile fare qualcosa di concreto per l’ambiente ogni giorno, misurando in maniera semplice e gratificante l’impatto dei propri comportamenti green e divenendo modelli attivi di uno stile di vita sostenibile”.

Articoli correlati