Cosmesi naturale

Combattere l’acne con i metodi dolci, per una pelle pura e senza imperfezioni

I problemi legati all’acne una volta erano tipici degli adolescenti: ora non è più così, perché molti quarantenni soffrono di quella che è stata battezzata acne tardiva. La buona notizia è che si può fare qualcosa per curarla con rimedi naturali

La pelle oleosa, impura, tendente all’acne è un problema molto diffuso, non soltanto tra i teenager. Si può curare però anche con metodi dolci e naturali, a cominciare dalla detersione, che deve essere molto delicata, per non causare il cosiddetto effetto boomerang, oppure rebound, che consiste in una reazione delle ghiandole sebacee quando l’epidermide viene privata in modo eccessivamente aggressivo del suo manto idrolipidico, azione tipica dei detergenti che tendono a sgrassare ma non hanno una azione lenitiva e calmante. L’effetto, come si può facilmente intuire, è devastante e simile a un circolo vizioso.

Combattere l’acne: per cominciare, una pulizia delicata

Pulizia serale

Perciò, il primo passo è pulire a fondo la pelle, ma con le maniere dolci. Un rimedio valido è l’olio di cocco, che asporta il sebo per affinità: in altre parole, olio con olio. Per un’azione antibatterica, si può unire qualche goccia di olio essenziale di lavanda oppure di Tea Tree. Ottimo anche come struccante.

Pulizia mattutina

La mattina, invece, cominciate in dolcezza: stendete sul viso del miele piuttosto fluido, poi sciacquate. La pelle sarà fresca e pulita, ma idratata.

La detersione della pelle oleosa, acne, brufoli
La detersione della pelle oleosa deve essere molto dolce – Ingimage

Pulizia settimanale

Una volta la settimana, è importante eliminare le cellule morte e pulire i pori in profondità. Anche in questo caso, è possibile utilizzare ingredienti naturali al 100 per cento: si può unire qualche goccia di acqua di amamelide con fiocchi di avena per formare un impasto molto denso da massaggiare sul viso e sciacquare poi con acqua fresca.

In alternativa, è ottima la maschera miele e limone, a cui si può aggiungere un cucchiaino di zucchero per ottenere un’azione esfoliante.

Se invece la pelle è molto irritata e l’idea di strofinarla con dei microgranuli non vi piace, potete limitarvi a applicare del succo di limone puro con un dischetto di ovatta, lasciare agire per qualche minuto in modo che gli alfaidrossiacidi svolgano un’azione esfoliante chimica, per poi sciacquare con acqua fresca. Se l’area da trattare è invece poco estesa, applicate il succo di limone topicamente, la sera, lasciandolo agire tutta notte: la mattina, la situazione sarà nettamente migliorata.

Maschere all’argilla

In erboristeria e nei negozi green si trova ancora l’argilla in polvere. Ne esistono diversi tipi: fatevi consigliare quello adatto a voi e usatelo per creare una maschera seboassorbente, riequilibrante e rimineralizzante. In linea di massima, basta aggiungere semplicemente dell’acqua, ma potete arricchirla con oli essenziali, aceto di mele o camomilla molto concentrata per un’azione lenitiva.

Un tonico personalizzato contro l’acne

Le erbe sono preziose: salvia, menta, achillea (astringenti), ma anche la malva (lenitiva). Fatevi preparare una miscela in erboristeria e usatene un cucchiaio per 200 ml di acqua bollente. Oppure seguite le indicazioni che vi daranno. Usate il liquido, ovviamente una volta a temperatura ambiente, come impacco per il viso o per la schiena o per le zone problematiche.

In alternativa, usate una lozione ottenuta unendo metà aceto di mele e metà acqua di amamelide: ha un’azione delicatamente esfoliante, lenitiva e riequilibrante.

 

Articoli correlati
Ciglia più forti e belle con metodi naturali

Le vogliamo folte, lunghe e ben incurvate. Tant’è che spesso anche i mascara più tecnologici non riescono a soddisfarci totalmente. Possiamo però rinforzare le nostre ciglia e aiutarle a crescere meglio: vediamo insieme come

Depilazione: metodi naturali ed efficaci

I peli superflui, per le donne, sono un problema più grande rispetto alla cellulite. Eppure i modi per liberarsene sono molti. Pochi però sanno che ci sono anche metodi naturali, che in più funzionano molto bene: ecco i più efficaci