Coronavirus

Cosa fare a casa per chi ama arte, letteratura, cinema e non solo

Tutto il paese è costretto a casa per frenare la diffusione del coronavirus ma rimanere tra quattro mura può non essere terribile se coltiviamo le nostre passioni sfruttando al meglio la tecnologia.

La noia. Improvvisamente tutto questo tempo libero non ci piace poi tanto ma provoca preoccupazione, ansia e, nella migliore delle ipotesi appunto, della sana noia. In tutta Italia i cittadini sono costretti a casa per via dell’emergenza coronavirus: ogni abitudine, anche la più semplice, è cambiata in pochi giorni. Una situazione totalmente inedita che ci destabilizza di certo. Per contrastare pensieri negativi, sfruttando la tecnologia, vi proponiamo diverse idee a seconda che amiate l’arte, la letteratura, il cinema o altro ancora. È possibile sopravvivere e anzi trascorrere al meglio questo tempo domiciliare forzato. Aspettando che passi presto.

Leggi anche: Le attività per bambini più belle proposte sul web ai tempi del coronavirus

passeggero su tram milanese con mascherina per proteggersi da coronavirus
Bisogna fare attenzione alle informazioni che circolano sul coronavirus e affidarsi solamente alle cifre ufficiali © Marco Di Lauro/Getty Images

Arte: i musei visitabili da casa

Sono tanti i musei che da tempo offrono dei tour virtuali delle proprie sale e la “fruizione” delle opere on line, ma fino a ora forse non ci era mai venuto in mente di visitare una galleria o una mostra seduti sul divano davanti a un pc. In questi giorni però può essere piacevole farsi “contagiare dalla bellezza” come ha detto Eike Dieter Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi di Firenze, sfruttando i numerosi contenuti fruibili gratuitamente in rete.

  • Se avete nostalgia della Cappella Sistina che avete visto in gita alle medie o volete fare un giro al Louvre di Parigi senza fare la fila, bastano pochi clic. Le più celebri opere d’arte, conservate all’Hermitage di San Pietroburgo o al Metropolitan Museum di New York, sono a disposizione di tutti, ogni giorno.
  • Progetti ad hoc invece sono stati sviluppati e diffusi proprio dopo l’emergenza: grazie a Uffizi Decameron per esempio verranno pubblicate sui social del museo foto, video e storie dedicate ai capolavori custoditi nella Galleria delle Statue e delle Pitture, in Palazzo Pitti e nel Giardino di Boboli. Il titolo è ispirato alla celebre opera di Giovanni Boccaccio scritta nella metà del Trecento: in essa 10 giovani sfuggono al contagio della peste nera rifugiandosi in una villa sui colli sopra Firenze e per combattere la noia del ritiro forzato ciascuno di loro racconta una novella al giorno, ispirandosi ogni volta a un tema diverso.

  • Da tenere d’occhio poi sono i documentari visibili su Raiplay: fruibili gratuitamente, spaziano dalle monografie di grandi artisti – non perdete quella dedicata al genio di Caravaggio – sino a speciali su intere correnti artistiche come la Bauhaus. L’offerta è davvero ampia e di qualità.
Scudo con testa di Medusa
Scudo con testa di Medusa è il soggetto di un dipinto realizzato nel 1597 circa dal pittore italiano Michelangelo Merisi da Caravaggio, conservato presso la Galleria degli Uffizi di Firenze

Letteratura: e-book scaricabili gratis e altri eventi per gli amanti dei libri

Leggere un buon libro è un’azione che, nella sua semplicità, può cambiare l’umore e regalare qualche momento piacevole.

  • Se cercate qualcosa di nuovo al di là della vostra libreria, sappiate che è possibile scaricare e-book gratuitamente dal sito MLOL, MediaLibraryOnLine: si tratta di una rete di biblioteche pubbliche per il prestito digitale alla quale possono accedere tuttti gli iscritti al sistema bibliotecario milanese. Per usufruirne si utilizza come username il codice fiscale, mentre la password può essere reimpostata inserendo l’indirizzo email. Ogni regione ha un sistema simile.
  • Anche qualche grande editore ha, in questo periodo particolare, deciso di far scaricare gratuitamente alcuni romanzi: per esempio Adelphi “offre” In cerca di guai di Mark Twain, ma da sempre esistono diversi portali dove numerosi sono i testi scaricabili: Progetto Gutenberg o Liber Liber sono i più noti e custodiscono un catalogo davvero importante.

Leggi anche: Letteratura di viaggio: 3 libri che ci portano altrove

  • Se invece vi piace ascoltare i più bei romanzi mai scritti, comodamente seduti in poltrona, la scelta di “Ad alta voce” è quello che fa per voi: è uno dei programmi storici di Radio3 che propone libri letti da grandi attori, in diretta radio ogni pomeriggio, oppure in podcast riascoltabili e scaricabili quando si vuole. Un’occasione per scoprire, se ancora non lo conoscete, il piacere del farsi raccontare.
  • Un’altra bella iniziativa è quella di Alessio Bertallot che nella sua web radio ha lanciato “Fiesta immobile” dove ogni giorno alle 18:30 un grande scrittore legge e commenta uno dei suoi testi preferiti: tra i primi protagonisti Alessandro Baricco e Carlo Lucarelli. Davvero piacevole.
Smart yoga class, LifeGate
Micol Dell’Oro è una delle insegnanti yoga che guideranno le Smart yoga class di Lifegate © LifeGate
  • Gli amanti del cinema di qualità forse sapranno già che il catalogo della Fondazione cineteca italiana permette di vedere gratuitamente moltissimi titoli della storia del cinema internazionale, basta iscriversi (il procedimento è un po’ tortuoso ma ce la si può fare). Meno d’élite ma facilmente accessibile è la proposta cinematografica della Rai: c’è davvero di tutto, specie per serate sul divano come quelle che ci aspettano.
  • Anche il teatro non si è fermato, nonostante i palcoscenici siano off limits da tempo: il Teatro Righiera di Milano per esempio ogni giorno all’ora della merenda sul proprio canale Youtube regala una favola per bambini, tra i più colpiti dalla forzata “reclusione”. E sempre parlando dei più piccoli, il Museo dei bambini, Muba, ha realizzato una guida per spiegare loro cosa sia il coronavirus, scaricabile gratuitamente qui. Può essere davvero utile nel caso i genitori fossero subissati di domande.
  • Per quanto riguarda il benessere fisico e mentale, LifeGate ha fatto la sua parte e da marzo propone lezione di yoga in streaming: l’appuntamento è martedì e giovedì alle 19:00 su tutti i canali social con Micol Dell’Oro. Un’ora di benessere per vivere al meglio questi giorni difficili.
Articoli correlati