La diseguaglianza nel mondo è quasi impossibile da visualizzare in un’infografica

Oxfam ha pubblicato il 19 gennaio il nuovo rapporto sulla diseguaglianza nel mondo. Oggi solo l’un per cento della popolazione detiene il 48 per cento della ricchezza. A breve, molto probabilmente nel 2016, potrebbe avvenire il sorpasso. La manciata di persone più ricche avranno nelle loro casse più soldi di quanto non ne abbia a

Oxfam ha pubblicato il 19 gennaio il nuovo rapporto sulla diseguaglianza nel mondo. Oggi solo l’un per cento della popolazione detiene il 48 per cento della ricchezza. A breve, molto probabilmente nel 2016, potrebbe avvenire il sorpasso. La manciata di persone più ricche avranno nelle loro casse più soldi di quanto non ne abbia a disposizione il resto della popolazione mondiale, pari a circa il 99 per cento.

 

Per ora, il gruppo di ong ha stimato che solo 80 persone tra quelle più ricche detengono 1.900 miliardi di dollari. La stessa cifra che è nelle mani di 3,5 miliardi di persone con un reddito medio-basso.

 

Jody Sieradzki di dadaviz.com ha provato a visualizzare questo dato in un’infografica, ma la differenza è talmente grande che è praticamente impossibile visualizzare il concetto a “occhio nudo”. Ecco come appare.

 

diseguaglianza-visuale

Siamo anche su WhatsApp. Segui il canale ufficiale LifeGate per restare aggiornata, aggiornato sulle ultime notizie e sulle nostre attività.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Articoli correlati
La strage dei bambini a Gaza nella foto vincitrice del World press photo 2024

Si chiamava Saly, aveva cinque anni. Nello scatto vincitore del World press photo 2024, il concorso di fotogiornalismo più importante al mondo, non si vede un centimetro del suo corpo senza vita. E non si vede nemmeno il volto della zia, Ines Abu Maamar, che lo stringe forte a sé. Mohammad Salem, fotografo dell’agenzia Reuters,