Etica Sgr apre l’engagement ai clienti

La società di gestione sceglie l’ambiente per il suo impegno di azionista attivo. Ma i clienti possono suggerire su quali altri aspetti fare le pulci.

Etica Sgr, ora anche i clienti possono scegliere i temi sui quali la società di gestione deve portare l’attenzione delle società in cui ha investito. Dal primo marzo, è online sulla homepage del sito un questionario  che ha (tra l’altro) una sezione dedicata alla selezione delle tematiche di azionariato attivo. Rispondendo al questionario, gli stakeholder possono suggerire a Etica Sgr su quali aspetti vorrebbero fossero “fatte le pulci” al management, per esempio la remunerazione o le politiche di ristrutturazione e di ricollocamento dei lavoratori.

 

Ogni anno Etica Sgr partecipa alle assemblee dei soci, dove puntualmente sottolinea i punti di debolezza (ma anche quelli di forza) della società. Il focus della stagione 2013 erano stati diritti umani e la supply chain. Quest’anno, oltre a “battere” sempre sulla catena di fornitura, ci sarà molta attenzione all’ambiente, applicando la tematica ambientale alla catena di fornitura, che sarà vagliata sul rispetto di criteri ambientali come l’utilizzo efficiente delle risorse idriche e la tracciabilità di tutti gli ingredienti nel settore alimentare, anche in considerazione del fatto che l’alimentazione sostenibile è il tema dell’Expo 2015.

 

La stagione dell’engagement 2014 di Etica Sgr partirà il 15 aprile con Snam. Seguiranno le assemblee di Piaggio, Terna, Indesit, Yoox e Prysmian.

Articoli correlati
Banca Etica apre in Spagna

Banca Etica ha ricevuto l’autorizzazione a operare. Dalla prossima primavera aprirà il primo sportello a Bilbao per finanziare l’economia solidale.

Ho sognato una banca…etica

Quella di Banca etica è soprattutto una storia di incontri. Di sguardi, di sorrisi, di abbracci, di viaggi, di progetti comuni. Di intese.