Filippine, il tifone Phanfone è il più potente del 2019. Almeno 50 i morti

Il tifone Phanfone, il più violento dell’anno nelle Filippine, ha ucciso decine di persone e distrutto 378mila abitazioni.

Nel giorno di Natale le Filippine sono state colpite da un potente tifone, chiamato Phanfone. Ad una settimana di distanza, il 31 dicembre, le autorità della nazione asiatica hanno diffuso un pesantissimo bilancio del fenomeno. Sono infatti almeno 50 i morti provocati dal passaggio del ciclone, ai quali si aggiungono circa 150 feriti. Il che rende Phanfone il più drammatico evento meteorologico del 2019 per il paese.

80mila persone vivono ancora in ripari di fortuna nelle Filippine

Il tifone ha portato con sé piogge torrenziali e raffiche di vento che hanno sfiorato i 200 chilometri orari. Sull’isola centrale dell’arcipelago delle Visayas sono 378mila le case che sono state distrutte, colpendo complessivamente più di due milioni di persone.

Di queste, a parecchi giorni di distanza, sono ancora 80mila quelle che vivono all’addiaccio o in ripari di fortuna, in attesa di trovare una sistemazione. L’agenzia nazionale per la gestione delle catastrofi ha spiegato di lavorare al fine di sostenere le famiglie che non hanno a disposizione un alloggio.

filippine tifone phanfone
Il passaggio del tifone Phanfone ha provocato almeno 50 vittime e abbattuto centinaia di migliaia di abitazioni © Bobbie Alota/Afp/Getty Images

Phanfone provoca danni per decine di milioni di euro

Chiamato Ursula dalla popolazione locale, il ciclone è stato il 21esimo ad abbattersi sulle Filippine dall’inizio del 2019. In precedenza, era stato il tifone Kammuri il più violento, con tredici morti e più di ottomila abitazioni. Molti di tali fenomeni hanno provocato danni devastanti alle colture e alle infrastrutture, aggravando in tal modo le condizioni già spesso drammatiche di una nazione che presenta ancora preoccupanti tassi di povertà.

Secondo quanto riferito dalla stampa internazionale, che cita il Consiglio nazionale filippino per la riduzione e la gestione dei rischi, Phanfone potrebbe aver provocato danni per decine di milioni di euro.

Articoli correlati