Fuorisalone 2015. Gli alveari diventano opere d’arte in un percorso guidato alla scoperta della città

Con “Alveari Urbani” Milano ospiterà nuovi prototipi di arnie pensate per la salvaguardia delle api.

In occasione della Milano Design Week, Green Island in collaborazione con Conapi (Consorzio nazionale apicoltori), propone la mostra “Alveari urbani”. Un percorso guidato attraverso gli angoli più suggestivi della città, dove è possibile scovare le “arnie d’artista”, realizzate da artisti e designer internazionali, che hanno pensato così a nuovi prototipi di alveari urbani, prodotti da artigiani locali.

 

Arnie d'artista_ Pta Venezia23

 

Milano come New York, Londra, Parigi. A New York, sul tetto dell’Astoria Hotel e di tanti grattacieli, a Londra tra le tegole della Borsa e sui tetti dell’Università, a Parigi sul Grand Palais e sull’Opéra. Anche la metropoli lombarda, capitale del design, si fa portavoce dei piccoli insetti. Un progetto artistico, creativo, che ben si ricollega a Bee My Future, lanciato pochi giorni, e che partecipa attivamente alla cura e all’allevamento delle api.

“Abbiamo pensato ad un modo per creare consapevolezza tra i cittadini milanesi e tra tutti i visitatoti di Expo 2015“, spiega Claudia Zanfi, ideatrice e curatrice del progetto. Un vero e proprio percorso che si snoda per le arterie della città: dall’atrio dalla Stazione di Porta Garibaldi, dove si propone una mostra di progetti e disegni di nuovi alveari realizzati da artisti e designers internazionali, ad una serie di installazioni in cortili e spazi verdi di Milano: nel cortile del Conservatorio di Musica (Zona Duomo); Giardino alla Rotonda della Besana (Zona Porta Romana); Giardino dello Spazio Lombardini22 (zona Porta Genova); Giardino Montanelli co/Museo di Storia Naturale (Zona Porta Venezia); Giardino del Terraggio (Zona Cadorna).

 

 

 

 

Articoli correlati