Il Giappone costruisce tunnel per le tartarughe per attraversare i binari

Una compagnia ferroviaria nipponica ha installato dei tunnel in mezzo ai binari per tutelare l’incolumità dei rettili (e prevenire i ritardi).

Le tartarughe sono note per la loro lentezza, questa peculiarità non viene meno quando i rettili devono attraversare i binari, mettendo a repentaglio la loro sopravvivenza e causando talvolta rallentamenti al traffico ferroviario.

 

tartaruga-attraversa-binari
Le tartarughe che attraversano i binari rischiano la vita e possono provocare ritardi e danni ai treni

 

In Giappone, nella prefettura di Nara, hanno escogitato un valido stratagemma per salvaguardare questi animali, la compagnia ferroviaria West Japan Railway Company ha infatti installato dei tunnel in mezzo ai binari per permettere alle tartarughe di attraversare le rotaie. I sottopassaggi, realizzati in collaborazione con il Suma Aqualife Park della città di Kobe, sono costituiti da trincee poco profonde in calcestruzzo che passano direttamente sotto i binari e conducono ad uno stagno vicino.

Nella prefettura di Nara le tartarughe, rimanendo intrappolate fra le rotaie, sarebbero responsabili di tredici interruzioni ferroviarie tra il 2002 e il 2014. “Ci sono tante di tartarughe nella zona e molte di loro sfortunatamente muoiono schiacciate tra i binari – ha spiegato un rappresentante della West Japan Railway. – Abbiamo consultato degli specialisti per trovare il modo migliore per aiutarle ed eliminare i ritardi”.

 

Da quando sono stati installati i tunnel, in due stazioni ferroviarie della prefettura di Nara, hanno potenzialmente contribuito a salvare dieci rettili (osservati mentre percorrevano i tunnel), i lavoratori della compagnia controllano inoltre regolarmente le trincee alla ricerca di tartarughe che potrebbero avere bisogno di ulteriore assistenza umana. Gli animali feriti vengono invece trasferiti al Suma Aqualife Park per ricevere soccorso.

 

treno
Nella prefettura di Nara le tartarughe avrebbero causato tredici interruzioni ferroviarie tra il 2002 e il 2014

 

I “sottopassaggi per tartarughe” consentono dunque di ridurre la mortalità dei rettili, i ritardi ferroviari da loro provocati e i danni alle rotaie e ai treni, e possono essere estesi ad altri Paesi le cui linee ferroviarie sorgono in prossimità di zone umide popolate da tartarughe.

Articoli correlati