Internet, i brasiliani sono il popolo più connesso al mondo

Qual è il popolo che usa di più internet? Quale quello che usa di più i social network? I dati in uno studio che fa il punto sulla diffusione della rete nel mondo.

Il Brasile è il paese più connesso al mondo in base alla frequenza e al tempo speso navigando su pc, tablet e smartphone. Il risultato, presente nello studio realizzato dalla società di consulenza A.T. Kearney, è stato ottenuto grazie alla giovane età della popolazione brasiliana.

 

Il sondaggio è stato condotto su persone che usano internet almeno una volta alla settimana, un parametro che da solo ha fatto sì che l’età media degli intervistati fosse bassa: il 64 per cento del campione ha meno di 45 anni.

 

internet-1

 

Metà dei brasiliani. Il 51 per cento dei brasiliani ha dichiarato di essere connesso tutto il giorno, mentre il 20 per cento ha detto di connettersi alla rete più di dieci volte al dì. Nessuna sorpresa se si considera che il Brasile è il secondo paese dell’America Latina (dopo il Messico che però non è incluso nella lista di paesi dove è stato condotto il sondaggio) per diffusione degli smartphone e può contare su quasi 100 milioni di cittadini che hanno avuto accesso a internet nel 2013. In fondo alla classifica di chi è sempre online ci sono i cinesi (15 per cento) e i giapponesi (13 per cento), forse con meno tempo da “perdere” a controllare mail, social o fare acquisti.

 

smartphone-2
© Justin Sullivan/Getty Images

I dieci paesi più “navigati”. I paesi in cui la A.T. Kearney ha realizzato le interviste sono dieci, con mille persone tra quelle più smart ascoltate per paese: Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Giappone, Brasile, Russia, Cina, India, Nigeria e Sudafrica. Quest’ultimo, pur non facendo registrare alte percentuali di accesso alla rete rispetto agli altri paesi, è stato inserito per avere una quadro più preciso e realistico dello sviluppo di internet nel continente africano, dove le persone che navigano sul web stanno aumentando rapidamente. Tant’è vero che i nigeriani e gli stessi sudafricani sono rispettivamente la seconda e la terza popolazione che si collegano di più, sia nella fascia delle persone che si dichiarano costantemente online sia in quella delle persone che si connettono ogni ora.

 

internet-2

Giovani e single. A livello globale le persone più connesse sono i giovani (53 per centro ha tra i 16 e i 35 anni) e i single (53 per cento del totale), mentre i siti più visitati sono i social network. Il 58 per cento del tempo speso dai brasiliani online è, tra gli altri, su Facebook, Linkedin e Twitter. Una proporzione molto più alta rispetto agli altri paesi visto che la media è del 46 per cento, il 39 per cento negli Stati Uniti.

Articoli correlati