In Irlanda la martora ha salvato lo scoiattolo rosso

In Irlanda il numero di scoiattoli grigi è diminuito e sono aumentati gli scoiattoli rossi grazie alle martore, ora protette.

Secondo gli scienziati dei due scoiattoli ne resterà soltanto uno, e sarà quello grigio. Il dualismo tra scoiattolo rosso (Sciurus vulgaris), unico scoiattolo nativo dell’Europa, e scoiattolo grigio (Sciurus carolinensis), originario degli Stati Uniti, è iniziato qualche anno fa, con l’introduzione del roditore americano da parte dell’uomo.

 

SONY DSC

 

Lo scoiattolo grigio americano starebbe soppiantando la specie autoctona minacciandone la sopravvivenza attraverso meccanismi di competizione alimentare. Diverse iniziative sono state intraprese per provare ad eradicare lo scoiattolo grigio, molte della quali cruente e inutili, come l’uccisione degli animali, altre lente e costose, come la sterilizzazione. Le campagne di abbattimento intensivo, oltre che crudeli si sono rivelate inefficaci, entro dieci settimane infatti il numero di scoiattoli è tornato ai livelli precedenti.

 

Il fenomeno non è solo italiano ma riguarda diversi paesi europei, anche la popolazione di scoiattoli rossi della Gran Bretagna è a rischio. In Irlanda hanno utilizzato un’altra tecnica che sembra aver avuto grande efficacia, che praticamente esclude l’intervento dell’uomo e che non richiede quasi nessuna spesa: l’utilizzo di martore (Martes martes).

 

Le martore, predatori della famiglia dei mustelidi, simili a faine, sono in grado di arrampicarsi con grande agilità sugli alberi per inseguire ghiri e scoiattoli. Solitamente le specie cosiddette aliene riescono a proliferare per l’assenza di predatori. Così è accaduto allo scoiattolo grigio che in Irlanda ha colonizzato tutta l’isola fino ad est del fiume Shannon. Una volta giunti lì gli scoiattoli non hanno proseguito la loro marcia e anzi hanno iniziato a ritirarsi, mentre gli scoiattoli rossi stanno lentamente tornando nei vecchi territori.

 

Si pensa che di questo passo entro venti anni gli scoiattoli rossi avranno recuperato la propria nicchia ecologica mentre i roditori americani saranno scomparsi. L’inversione di tendenza è stata causata proprio dalle martore. L’area oltre il fiume Shannon è infatti territorio di questi abili cacciatori che hanno mostrato una vera predilezione per gli scoiattoli grigi.

 

scoiattolo grigio

 

Gli scoiattoli europei sono più piccoli e leggeri e riescono ad arrivare alle estremità dei rami, dove le martore non li possono seguire. Gli scoiattoli grigi invece non si sono evoluti per sfuggire a questi predatori e sono facili prede. È ormai dimostrato che la crescita delle popolazioni di martora, ormai animale protetto nel Regno Unito, coincide con la diminuzione di esemplari di scoiattolo grigio. Si tratta della prima prova documentata della graduale scomparsa dello scoiattolo grigio senza alcun intervento umano.

Articoli correlati