L’hi-tech per l’hi-life

Auto ecologiche in mostra, tegole che fanno luce, computer e sedie a rotelle per le aree sconnesse. Questo e altro in mostra al Well-Tech Award.

Sessanta prodotti selezionati per innovazione tecnologica e
valori di sostenibilità, accessibilità e
qualità della vita.

Cos’è il Well-Tech Award.
E’ il
“premio annuale all’innovazione tecnologica, finalizzato a
promuovere e divulgare le applicazioni innovative e sostenibili
della tecnologia per generare sia prodotti eco-compatibili a basso
impatto ambientale, che prodotti accessibili”.

Aist – Aimulet La
Un congegno
grande come una carta di credito che captare, attraverso minuscole
celle solari di forma sferica, il segnale luminoso trasmesso da
speciali led posizionati a terra e lo traduce in un segnale audio.
Niente batterie: l’energia è fornita dalla radiazione
infrarossa inviata dai led. La scocca è in bamboo. Il nome
“Aimulet” deriva dalla parola “amulet” a cui è stata
aggiunta la lettera “i” che sta per “intelligente”, “interattivo”,
“infrarosso”.

Merloni – Home Pub
Un grande
frigo con una mensola centrale che spilla birra! Chi ha detto che
l’ecologia non è inebriante? Appartiene alla gamma di
prodotti “Green Line”, a garanzia di elevatissimi standard
progettuali interni e della volontà di ridurre l’impatto
ambientale dei materiali utilizzati. Il prodotto utilizza infatti
il gas refrigerante R600 privo di CFC e HCFC, è A+ e
silenziosissimo.

Citroën – Citroën C3 1.4 Bi Energy
M
Autovettura a doppia alimentazione benzina/gas metano
capace di ridurre di circa il 23% le emissioni di CO2 rispetto alle
vetture alimentate a benzina. In particolare la modalità a
metano registra 119 g di CO2/Km.

D3o Lab – D3o Technology
Materiale innovativo per indumenti protettivi, dall’infanzia alle
moto. L’energia generata da un colpo o da un’improvvisa
deformazione rafforza il legame chimico e blocca le molecole
trasformando il materiale in uno scudo protettivo. Il materiale si
irrigidisce durante l’impatto e ritorna flessibile non appena
l’impatto è terminato.

Ttower – Rotating Tower
Technology
Un edificio di 59 piani alto 250 metri che ruota e genera energia
elettrica da fonti rinnovabili. Sarà la prima costruzione
interamente girevole al mondo, verrà costruito a Dubai e
molto probabilmente ospiterà un albergo. Ognuno dei 59 piani
ruota in maniera indipendente dagli altri, si potrà
orientare in base alle caratteristiche della luce solare e della
direzione del vento dando vita a un edificio in continua
trasformazione.

Ecoarmonia –
Prana&Yama
Lampada con filtri che si attivano con
la radiazione luminosa e rimuovono gli inquinanti dall’aria. Nella
base della lampada è alloggiata una ventola che aspira
l’aria dell’ambiente attraverso una batteria di filtri a base di
biossido di titanio illuminati da apposita sorgente luminosa.
L’aria trattata viene poi espulsa verso l’alto attraverso il
diffusore della lampada stessa.

Fiat Group Automobiles con Fiat Powertrain
Technologies e Centro Ricerche Fiat – Fiat Panda
Multieco
Questa Panda è dotata di un sistema di propulsione Fire 1.2
Multieco sviluppato da Fiat Powertrain Technologies. Alimentazione
multipla costituito da un motore Fire 1.2 MPI CNG integrato con un
sistema BAS (Belt Alternator Starter) e un cambio robotizzato AMT
che garantisce, durante il funzionamento a metano, il
raggiungimento dell’ambizioso traguardo di 90 g/km di CO2 nel ciclo
urbano, valore inferiore del 32% rispetto alla corrispondente
versione a benzina. Risultati migliori delle attuali soluzioni a
propulsione ibrida (più complesse e costose, quindi meno
accessibili economicamente) in tutte le situazioni d’uso (ciclo
urbano, extra-urbano ed autostradale).

Free Wheelchair Mission – Wheelchair
Le sedie a rotelle convenzionali sono progettate per strade
lastricate, superfici piane e rampe e possono costare più di
500 dollari. Free Wheelchair Mission ne ha progettata una robusta,
resistente e funzionale che ha costi di produzione molto bassi. Le
ruote utilizzate sono quelle di una mountain-bike, connesse tramite
un telaio di acciaio molto semplice a una classica sedia da
giardino in polipropilene, poco costosa ma resistente e anche
abbastanza comoda. Per le ruote anteriori, rotelle da mobili!

How2live – H2pia
Progetto di una
comunità urbana interamente alimentata a idrogeno, composta
da diversi modelli di abitazioni residenziali, da un centro
pubblico, edifici commerciali, uffici e aree ricreative sufficienti
a permettere ai residenti uno stile di vita libero da continui
spostamenti. Immediatamente fuori dal centro urbano vengono
posizionati pannelli solari e turbine a vento. L’energia ricavata
dalle fonti rinnovabili, solare ed eolica, viene distribuita
direttamente agli abitanti. Quella in eccesso viene immagazzinata
per essere poi trasformata in idrogeno.

Horizon Fuel Cell Technologies –
H-Racer
Un’automobile giocattolo e una stazione per il rifornimento di
idrogeno combinate insieme per creare un innovativo kit didattico.
H-racer è la più piccola automobile a idrogeno al
mondo. E’ dotata di una vera cella a combustibile che converte
l’idrogeno in energia elettrica senza combustione. E’ un giocattolo
a zero emissioni, proprio come le vere auto a idrogeno. Non sono
necessarie batterie per farla funzionare. H-racer utilizza una PEM
(Proton Exchange Membrane) fuel cell che converte l’idrogeno in
elettricità e acqua.

B. & C. – Invent –
Tech-Tile
Un prodotto ideato, progettato e brevettato
da due aziende: B. & C. snc ed Invent srl, entrambe della
provincia di Venezia; una tegola che, con le stesse
proprietà di isolamento e protezione della altre, in
più produce energia elettrica con l’irraggiamento solare
mediante l?impiego della tecnologia fotovoltaica. In
Nell’accoppiamento di due tegole avvengono simultaneamente l’unione
meccanica e quella elettrica. Ogni pezzo è dotato di un
sistema di controllo. Sistema facilmente scalabile, progettato
anche per coprire una porzione del tetto, è in materiale
plastico con caratteristiche estetiche e di colore capaci di
integrarsi con ogni tetto.

Magenn Power – Mars
Una turbina
eolica dentro un “canotto” gonfiato a elio: questo gli conferisce
una notevole leggerezza, grazie alla quale raggiunge alte quote per
sfruttare una potenza del vento maggiore e ottenere migliori
prestazioni. Esistono diverse varianti a seconda della potenza e
delle dimensioni del sistema, dalla più piccola da 4 KW (4 x
12 m) alla più grande da 1,6 MW (30,5 x 91,5 m). Può
lavorare anche con poco vento e può essere portato a quote
differenti.

Magneti Marelli – Tetrafuel
Il
Sistema TetraFuel fornisce, all’interno del motore, la
possibilità di gestire quattro diversi tipi di combustibile,
permettendo così al consumatore di scegliere se fare
rifornimento di benzina, alcool/benzina (miscela di benzina e 22%
di alcool), alcool puro o gas naturale compresso.

Mit Media Lab – Citycar
Veicolo elettrico di piccole dimensioni, impilabile, pensato per la
mobilità urbana e complementare ai mezzi di trasporto
esistenti. L’auto ha un ingombro ridotto, due posti, e quando si
parcheggia si richiude e si impila come il carrello di un
supermercato. Mezzo di trasporto urbano personale ad uso condiviso:
si entra in quella davanti alla fila, si passa la carta di credito
e si parte. Una volta arrivati a destinazione si restituisce l’auto
impilandola dietro un’altra fila. Le file sono allacciate alla rete
elettrica, la batteria si ricarica durante la sosta.

fonte: Selezione Well-Tech Award 2007, Premio
all’innovazione tecnologica

Cos’è Well-Tech.
Osservatorio
all’innovazione tecnologica sostenibile ed accessibile. L’obiettivo
dell’osservatorio Well-Tech è quello di individuare e
censire, in Italia e all’estero, quelle realtà industriali e
di ricerca che stanno sviluppando prodotti, tecnologie e sistemi
che si distinguono per innovazione tecnologica e criteri di
sostenibilità, accessibilità e qualità della
vita.

La giuria.

Adriano De Maio, Assessore
Innovazione Tecnologica Regione Lombardia
Massimo Buscemi Assessore Reti e Servizi di
Pubblica Utilità e Sviluppo Sostenibile Regione
Lombardia
Piergiorgio Monaci Direttore Settore
Attività Economiche e Innovazione Provincia di Milano
Alessandro Bellmann Presidente del Comitato Guida
Obiettivo ICT Politecnico Innovazione
Bruno Villavecchia Direttore Ambiente e Energia
Agenzia Mobilità e Ambiente
Francesco Trabucco Politecnico di Milano
Dipartimento INDACO,
Dalia Gallico Presidente ADI Lombardia
Aldo Colonnetti Direttore Ottagono e Direttore
Scientifico IED
Isabella Steffan delegata S.I.E. (Società
Italiana Ergonomia)
Marco Roveda Fondatore e Presidente di
LifeGate.

L’esposizione.
Well-Tech Award culmina in un evento di premiazione ed esposizione
dei prodotti selezionati. La manifestazione si terrà
quest’anno nella prestigiosa sede istituzionale di Provincia di
Milano, il Palazzo Isimbardi in Corso Monforte, una delle zone
più vitali e strategiche nel cuore di Milano.

I visitatori.
L’edizione 2006 ha avuto 2400
visitatori, 45 giornalisti, un centinaio di pubblicazioni sui
principali quotidiani e periodici nazionali e siti Web.

Articoli correlati