L’urna Bios ora si dota di sensori smart e fa incetta di finanziamenti su Kickstarter

Bios, l’urna che fa crescere una pianta dalle ceneri di un defunto, potrà essere ora dotata di un accessorio smart che monitora la crescita della piantina. Su Kickstarter piovono finanziamenti a centinaia di migliaia di euro.

L’idea ispiratrice è quella di trasformare i cimiteri in foreste. Ma si può anche pensare al fascino del tornare alla vita dopo la morte, sotto forma di albero.

È quel che ci consente di fare l’urna cineraria nata in Spagna – da un’idea del designer Gerard Moliné – che permette di ricordare il caro estinto in un modo davvero alternativo, trasformandolo cioè letteralmente in un arbusto. La startup di Barcellona che l’ha ideata sta conducendo diversi round di finanziamento su Kickstarter, con successo.

Fabbricata in materiale totalmente biodegradabile, l’urna Bios è composta da una capsula superiore, che contiene semi e un substrato vegetale per facilitare il germoglio, e da una inferiore, dedicata alle ceneri.

All’interno dell’urna è dunque possibile inserire il seme di un albero a propria scelta, a seconda anche del luogo che si sceglierà per la sepoltura della stessa ed in base alle proprie preferenze personali. L’involucro dell’urna è costituito da materiali quali cellulosa, torba e gusci di noci di cocco, che ne garantiranno la completa biodegradabilità. Il seme, una volta che l’urna sarà stata sepolta inizierà a germogliare e crescerà, fino a dare vita all’albero prescelto.

[vimeo url=”https://vimeo.com/193873606″]

Il ‘funzionamento’ pare semplice: una volta venuti in possesso delle ceneri, basterà inserirle nella parte inferiore, togliere sigilli e imballaggio da quella superiore, unire le due parti ed interrare il tutto in un luogo fertile, possibilmente in un bosco dove siano già presenti altre piante.

A questo punto basta aspettare soltanto il tempo necessario a trasformare i resti in un albero o pianta a propria scelta. Unica raccomandazione, come per ogni semina che si rispetti, è quella di piantare l’urna nel periodo più adatto all’operazione.

L’urna – pensata già nel 1997 e premiata con diversi riconoscimenti nel corso degli anni – è stata sviluppata con un finanziamento iniziale da Kickstarter e ora è in vendita online all’indirizzo www.urnabios.com. Viene spedita in tutto il mondo a un costo molto economico. Le città non hanno più spazio per i cimiteri, allora perché non far crescere un albero dalle ceneri dei defunti? La parte superiore dell’urna Bios è stata progettata per permettere al seme di germogliare e crescere perfettamente. Prima di seppellire l’urna, è necessario miscelare i componenti, cioè il seme con un po’ di terreno e scegliere il luogo dove si desidera far crescere l’albero.

Grazie alla sua struttura, Urna Bios mantiene il seme separato dalle ceneri; cosi l’albero cresce ma nel vano superiore, fino a quando l’urna si discioglie; dopo questa fase il set diventa parte del sottosuolo e fertilizzante per l’albero.

L’upgrade dell’Urna Bios: Bios Incube, il vaso con sensore smart per garantire la crescita della piantina

Bios Incube è il primo sistema progettato per trasformare i resti dei defunti in alberi.  L’idea del complemento d’arredo è di convertire i cimiteri in foreste attraverso un vaso progettato per raccogliere un’urna funeraria il cui contenuto fungerà da fertilizzante per piante.  Un controller collegato all’apposita app consente, poi, di tracciare la crescita delle piante, di controllare l’esposizione alla luce, l’irrigazione e la temperatura del Bios Incube.
Bios Incube è il primo sistema progettato per trasformare i resti dei defunti in alberi.
L’idea del complemento d’arredo è di convertire i cimiteri in foreste attraverso un vaso progettato per raccogliere un’urna funeraria il cui contenuto fungerà da fertilizzante per piante.
Un controller collegato all’apposita app consente, poi, di tracciare la crescita delle piante, di controllare l’esposizione alla luce, l’irrigazione e la temperatura del Bios Incube.

Il Bios Incube è un vaso in cui piantare le ceneri del trapassato e guardarlo crescere ovunque, sia in veranda, sia in un appartamento di piccole dimensioni. Sebbene la cenere umana non sia indicatissima per far crescere le piante, con questo sistema l’albero è garantito che crescerà. C’è addirittura una app che monitora la crescita della pianta e ti offre tutti i consigli per tenerla in vita.

La app di Bios Incube
La app di Bios Incube
Articoli correlati