Puntura di medusa: cosa fare se ti punge

Come evitare che un incontro ravvicinato non troppo gradevole con una medusa rovini il piacere di una giornata al mare

Sono eleganti e delicate. Si muovono tra i flutti con una grazia che incanta, ma l’incontro ravvicinato con una medusa può essere particolarmente doloroso, e in casi rari ma da non trascurare, addirittura pericoloso.

Nel caso in cui il contatto sgradito avvenga, è comunque possibile archiviarlo abbastanza rapidamente tra i ricordi spiacevoli, di solito senza conseguenze particolari. Come? Evitando il panico, usando pochi semplici accorgimenti e ricorrendo a qualche rimedio naturale.

medusa micro
Le meduse si muovono tra i flutti con una grazia che incanta, ma l’incontro ravvicinato con una di loro può essere particolarmente doloroso, e in casi rari ma da non trascurare, addirittura pericoloso.

Rimedi naturali per le punture di medusa

Quando si viene “punti” da una medusa, la prima cosa da tenere a mente è di evitare di strofinare la parte interessata, in modo da non diffondere ulteriormente la sostanza urticante nella pelle. Fondamentale inoltre uscire subito dall’acqua, perché, anche se rare, sono possibili reazioni allergiche anche molto gravi al veleno, inclusi shock anafilattici.

medusa in cerchio
È preferibile invece non usare l’acqua dolce

Una volta raggiunto il bagnasciuga e la certezza di essere soccorsi tempestivamente in caso di reazioni gravi, il primo e più semplice intervento consiste nel risciacquare più volte la zona colpita con dell’acqua di mare. È preferibile invece non usare l’acqua dolce, perché potrebbe favorire la diffusione del veleno nei tessuti. Anche l’aceto bianco rappresenta un rimedio naturale efficace in caso di contatto con una medusa, mentre sarebbe privo di alcun fondamento scientifico il consiglio di tamponare la pelle con l’urina per ridurre il dolore.

 

Per un effetto più deciso, si può usare un gel a base di cloruro d’alluminio (con una concentrazione compresa tra il 3 e il 5 per cento) da far preparare in farmacia.

meduse trasparenti
Se ci sono stati diversi avvistamenti di meduse in mare, sarebbe preferibile rinunciare a fare il bagno, o per lo meno armarsi di una maschera e di tanta cautela.

Il “rimedio” più efficace, comunque, rimane la prevenzione. Se ci sono stati diversi avvistamenti di meduse in mare, sarebbe preferibile rinunciare a fare il bagno, o per lo meno armarsi di una maschera e di tanta cautela.

medusa che nuota
Il “rimedio” più efficace, comunque, rimane la prevenzione

Ricordando che le meduse sono animali che tendono a spostarsi in verticale lungo la colonna d’acqua, ma sono anche soggette ai movimenti passivi causati dalle correnti e dalla risacca. Non sono, in ogni caso, bestie che attaccano, inseguono o colpiscono, il dolore dipende esclusivamente dal contatto con i tentacoli urticanti.

medusa in mano
Come nel caso di punture di insetti o di altri animali velenosi, è sempre indispensabile rivolgersi a un medico in caso di sintomi insoliti.

Come nel caso di punture di insetti o di altri animali velenosi, è sempre indispensabile rivolgersi a un medico in caso di sintomi insoliti (febbre, stato confusionale, gonfiore diffuso, affanno o altri problemi a carico delle vie respiratorie), particolarmente gravi o persistenti.

Foto di copertina: © Ilde Garritano
Articoli correlati
Ciglia più forti e belle con metodi naturali

Le vogliamo folte, lunghe e ben incurvate. Tant’è che spesso anche i mascara più tecnologici non riescono a soddisfarci totalmente. Possiamo però rinforzare le nostre ciglia e aiutarle a crescere meglio: vediamo insieme come