BWT Italia

Michele Emiliano, presidente Regione Puglia. Non è possibile fermare la Xylella, ma stiamo facendo il possibile

Xylella, plastica e cambiamenti climatici. Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano a tutto tondo sulla sostenibilità in occasione del summit Seeds&Chips 2019 di Milano.

https://youtu.be/QbRy83KfnDA”]

La Xylella fastidiosa, che minaccia il patrimonio arboreo, in particolare gli ulivi; la plastica che inquina i mari e le coste; i cambiamenti climatici, diventati un’emergenza nota ovunque nel mondo grazie alle attività del movimento Fridays for future guidato dall’attivista svedese Greta Thunberg. Sono questi i tre macrotemi ambientali affrontati dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, in occasione del summit Seeds&Chips 2019. Abbiamo colto l’occasione per capire cosa sta facendo la giunta pugliese in un’intervista a tutto sulla sostenibilità.

Per essere realista non credo che noi riusciremo a fermare la xylella – ha dichiarato Michele Emiliano –. Nel frattempo stiamo facendo due cose: ricostruendo il paesaggio del Salento con specie resistenti o tolleranti pur avendo perso un patrimonio arboreo importantissimo; consentendo alle impianti produttivi dell’olio di oliva pugliese di prevenire” in ogni modo la contaminazione. “Ma sarà difficile perché stiamo pagando duramente le inosservanze del passato”, ha concluso il presidente Emiliano.

michele emiliano, salento, puglia
Un tipico paesaggio del Salento, in Puglia, oggi minacciato dalla Xylella fastidiosa

Il summit Seeds&Chips 2019

Seeds&Chips è il più importante summit internazionale sull’innovazione in campo alimentare. Si tiene annualmente nel capoluogo lombardo durante la Milano Food City, che raccoglie l’eredità di Expo 2015. Quest’anno Seeds&Chips ha luogo dal 6 al 9 maggio alla fiera di Rho. LifeGate è media partner dell’evento per dare voce a speaker, policy maker ed aziende nel dibattito riguardo una delle più grandi sfide attuali: garantire alla popolazione mondiale un’alimentazione sostenibile. Commentate con l’hashtag #SaC19. Grazie a BWT Italia.

Leggi anche: La “nuova” governance della Xylella punta sulle sanzioni

Articoli correlati