Muffin salati di zucca, mela e gorgonzola: ecco la ricetta

Muffin salati di zucca, mela e gorgonzola sono perfetti per gli aperitivi. La ricetta può essere cambiata usando altri formaggi erborinati o a pasta molle.

4 PIANETI

Ingredienti per 12 muffin di zucca, mela e gorgonzola

  • 150 g di farina di riso
  • 100 g di farina di farro
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di malto d’orzo
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 60 g di gorgonzola piccante
  • 1 mela

Per la purea di zucca

  • 450 g di zucca
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
muffin di zucca lifegate
I muffin di zucca, mela e gorgonzola appena sfornati. ©Laura La Monaca

Preparazione dei muffin di zucca, mela e gorgonzola

Preriscaldare il forno a 190°C. Pulire la zucca e tagliarla a fette da disporre sulla carta forno. Spennellare la zucca con olio e aggiungere un po’ di sale. Cuocere la zucca per circa 30 minuti, trasferirla in un mixer e trasformarla in purea. Per preparare i muffin serviranno 250 g di purea di zucca.

Abbassare la temperatura del forno a 180°C. In un’ampia ciotola mescolare insieme la farina di riso, la farina di farro e il lievito. Tagliare a pezzettini il rametto di rosmarino e unire. Aggiungere la purea di zucca, l’uovo, il malto d’orzo, l’olio e mescolare. Pulire la mela e grattugiarla. Aggiungere il formaggio tagliato a pezzi, e la mela con tutto il succo.

Mettere il composto negli stampini da muffin. Cuocere per 20-30 minuti fino quando i muffin diventeranno dorati.

Si conservano fino a 3 giorni.

 

muffin zucca lifegate
Potete provare a sostituire il gorgonzola può essere sostituito con altri formaggi erborinati o a pasta molle. ©Laura La Monaca

Altre ricette LifeGate di muffin salati

Muffin salati alle verdure

muffin-salati_verdure
I muffin salati con le verdure sono degli ottimi stuzzichini adatti ad ogni aperitivo. © mylovelylittlelunchbox.files.wordpress.com

Pizza muffin

Sembrano pizza, ma non lo sono: i pizza muffin salati con feta, pomodori secchi e olive nere sono stati ribattezzati così.

Articoli correlati