Nasce Circular Academy, alta formazione in tema di economia circolare

Eccellenza nella formazione, ricerca e innovazione in ottica di economia circolare: Circular Academy organizza il primo Corso executive volto a formare Circular economy manager. Si parte a ottobre!

In un mondo in cui la lotta ai cambiamenti climatici è diventata prioritaria per garantire un futuro al Pianeta, le aziende, e le menti che ci lavorano, sono chiamate ad un uso più razionale delle risorse, in un’ottica di circolarità in cui gli sprechi non esistono e il rifiuto diventa materia prima da riutilizzare e reinserire sul mercato sotto nuova forma, a beneficio dell’ambiente e dell’economia. L’attuale modello di economia lineare, basato sullo sfruttamento di grandi quantità di risorse e di energia fossile, è impostato in modo da creare beni poco durevoli, producendo scarti e rifiuti inutilizzabili. Tutto questo non è sostenibile per il Pianeta. Il punto di forza dell’economia circolare, invece, è proprio organizzare le attività produttive in modo che i rifiuti di qualcuno diventino risorse per qualcun altro.

circular academy
In un’ottica di circolarità, gli sprechi non esistono e il rifiuto diventa materia prima da riutilizzare © Ingimage

Pensata per rigenerarsi da sola

Efficiente ed interconnessa, l’economia circolare, secondo la definizione che ne dà la Ellen MacArthur Foundation, consiste in una “economia pensata per potersi rigenerare da sola. In un’economia circolare i flussi di materiali sono di due tipi: quelli biologici, in grado di essere reintegrati nella biosfera, e quelli tecnici, destinati ad essere rivalorizzati senza entrare nella biosfera”.

L’economia circolare prende spunto dalla natura

L’ottica di circolarità in cui il rifiuto diventa materia prima da riutilizzare e reinserire sul mercato sotto nuova forma è la base dell’economia circolare, un nuovo modello di business e un nuovo modo di vedere i prodotti e i servizi che replica fedelmente il ciclo di vita naturale, in cui ogni fine è un nuovo inizio. Così come in natura la morte rappresenta una possibilità di rinascita, nell’economia circolare, i prodotti a fine vita, ma anche gli scarti di lavorazione di quegli stessi prodotti, sono pensati fin dalla loro origine per essere trasformati e riutilizzati in successivi cicli produttivi.

Circular Academy: corso executive Circular Economy for Business

Per aiutare le aziende a cambiare rotta e soprattutto per coinvolgere le persone che in quelle aziende lavorano e prendono quotidianamente delle decisioni, è nato il corso executive “Circular Economy for Business”, un percorso di approfondimento rivolto a manager di impresa e professionisti selezionati che permette di formare Circular economy manager sviluppandone le capacità e arricchendone le competenze in merito alle tematiche dell’economia circolare. Il tutto è reso possibile con il supporto di Kme e grazie alla collaborazione dei docenti del prestigioso Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna, realtà accademica specializzata nel promuovere lo sviluppo della ricerca scientifica e l’alta formazione. Coordinatore scientifico responsabile del progetto è il Professor Marco Frey.

circular academy
Il corso executive “Circular Economy for Business” si rivolge a manager di impresa e professionisti selezionati che desiderino diventare Circular economy manager

Obiettivi formativi

Sviluppare consapevolezza sul tema dell’economia circolare e fornire un set di conoscenze ed esperienze funzionali ad interpretare il ruolo di Circular economy manager in maniera innovativa, efficace e attuale; aiutare i partecipanti ad avere un quadro di conoscenze ed esperienze di riferimento utili che consentano di incrementare la business sensitivity nel saper cogliere le opportunità presenti nel mercato di riferimento; sviluppare la capacità di saper gestire in una logica di circolarità i processi di gestione tipici del ruolo e saper applicare le conoscenze acquisite in maniera funzionale al contesto di riferimento; migliorare la consapevolezza dei partecipanti rispetto all’essere parte di una medesima comunità di professionisti.

L’inizio del corso executive è previsto per ottobre 2019 e sarà articolato in 10 moduli, per un totale di 160 ore di formazione.

Vuoi saperne di più?

Se ti interessa partecipare al corso executive “Circular Economy for Business”, avere info dettagliate e conoscere tutti i vantaggi che l’economia circolare può rappresentare per te e per la tua azienda,  puoi visitare il sito dedicato al corso cliccando qui.

articolo sponsorizzato
Articoli correlati
Il muro della vergogna

Attivisti di Greenpeace in azione a Milano: LifeGate ha seguito la singolare manifestazione davanti agli uffici dell’Enichem, mantenendo un filo telefonico diretto con l’associazione ambientalista.

Mercatini di Natale, in Italia e all’estero idee per acquisti natalizi

Ogm, 90 giorni per decidere

Tutte le richieste di commercializzazione di prodotti ogm in Europa dovranno, d’ora in poi, essere corredate da studi di tossicità.

Frotte di robot per le barriere coralline

Capita spesso, guardando la natura, di volerla imitare: i suoi colori, le sue forme, la sua precisissima organizzazione sono dei veri e propri modelli. Non solo nella vita quotidiana, ma anche per la ricerca che aiuta l’ambiente.