Pausa caffè equo e solidale

A scuola, in ufficio, o nel tempo libero, la pausa per un caffè equo e solidale.

Per un consumo critico e responsabile anche durante la pausa
caffè, da qualche tempo le organizzazioni di commercio equo
propongono un servizio di distribuzione di bevande calde, bevande
fredde e snack equi e solidali: un?idea nata dall?ambizione di
portare anche nel settore ?vending? la passione per la
qualità dei prodotti alimentari e l?impegno verso produzioni
che rispettino l?ambiente e la dignità dei lavoratori.

Dal caffè alla cioccolata, dal tè al Guaranito,
dalle barrette di cereali ai biscotti farciti, la proposta di
prodotti fair trade per distributori automatici è ampia e
articolata e ha tutte le carte in regola per sostituire snack e
bevande delle grandi multinazionali.
La conferma viene dal successo che l?iniziativa ha riscosso negli
ultimi anni: sempre più scuole, università, aziende,
associazioni e uffici pubblici hanno scelto di installare
distributori automatici equi e solidali; nel 2006 a Milano e
hinterland i distributori e le macchine a cialde gestiti dalla
cooperativa Chico Mendes (socio milanese del consorzio
Altromercato) sono state più di 200 in oltre 150 enti. Ma
sono sempre di più anche le organizzazioni di commercio equo
che si attrezzano per rispondere alle richieste in continua
crescita, provenienti da tutta Italia, segno di una diffusa
sensibilità e consapevolezza sulla valenza etica anche dei
più semplici gesti di consumo.

Per informazioni e per conoscere le zone coperte dal servizio ci
si può rivolgere a
coop. Chico Mendes; [email protected]

Articoli correlati