Scordatevi le piste ciclabili. Ora ci sono quelle per le anatre

Altro che ciclisti, nel Regno Unito sono arrivate le piste per le anatre. Perché tutti abbiamo diritto a goderci le meraviglie della natura.

Dimenticatevi le piste ciclabili. Ora la nuova frontiera della mobilità sostenibile è la pista per le anatre. Se prima i veicoli dovevano stare attenti ai ciclisti, ora i ciclisti e pure i pedoni distratti dalla musica nelle orecchie devono stare attenti e dividere con gli animali lo spazio a disposizione lungo i canali britannici.

 

anatra-3

 

Alcune piste temporanee sono state disegnate su alcune note passeggiate lungo i corsi d’acqua di Londra, Birmingham e Manchester per far spazio alle anatre. La campagna di salvaguardia si chiama Share the space, drop your pace ed è stata lanciata dal Canal & River Trust che gestisce oltre tremila chilometri di vie e strade che costeggiano i fiumi nel Regno Unito. Al grido di “Better towpaths for everyone”, alzaie migliori per tutti.

Ovviamente la funzione di questa pista per anatre è simbolica visto che questi uccelli non sanno rispettare le righe, ma serve a ricordare all’uomo che camminiamo tutti sulla stessa strada di cui non siamo i padroni.

Articoli correlati
Piste ciclabili sopraelevate. Londra ci sta pensando

Un progetto futuristico dell’architetto Norman Foster, prevede di costruire delle piste ciclabili sopraelevate dedicate esclusivamente ai ciclisti. 220 km di arterie sicure per i 500.000 viaggi quotidiani tra casa, lavoro, scuola.