Più di 3 milioni di alberi piantati in un’ora nelle Filippine

Le autorità filippine hanno annunciato sabato 27 settembre di aver piantato 3,2 milioni di alberi in 60 minuti all’interno del programma nazionale di riforestazione. Se così fosse, si tratterebbe di un nuovo record mondiale. La certificazione (o meno) da parte del comitato del Guinness dei primati arriverà solo tra qualche settimana, ma il governo delle

Le autorità filippine hanno annunciato sabato 27 settembre di aver piantato 3,2 milioni di alberi in 60 minuti all’interno del programma nazionale di riforestazione. Se così fosse, si tratterebbe di un nuovo record mondiale. La certificazione (o meno) da parte del comitato del Guinness dei primati arriverà solo tra qualche settimana, ma il governo delle Filippine si è dichiarato fiducioso. Il record attuale è di 1,9 milioni di alberi piantati in India, in un’ora, il 15 agosto 2011.

 

La piantumazione ha coinvolto sei regioni dell’isola meridionale di Mindanao e 160mila tra funzionari e studenti secondo quanto riportatop dal ministero dell’Ambiente.

 

“I nostri dati mostrano 3,2 milioni di alberi piantati in un’ora. Ma stiamo ancora aspettando l’ufficialità. Dobbiamo preparare la documentazione per entrare a far parte del Guinness dei primati” ha detto Marc Fragada, ministro dell’Ambiente, all’agenzia di stampa Afp.

 

Gli alberi piantati sono di diverso tipo. Cacao, caffè, caucciù (o gomma), scelti nel rispetto delle specie presenti originariamente sull’isola. Gli organizzatori della “maratona” hanno dichiarato che l’obiettivo iniziale era, in realtà, piantare 4,6 milioni di alberi.

 

L’arcipelago delle Filippine era uno dei paesi con più superfice forestale al mondo, ma lo sviluppo e la deforestazione legale e illegale lo hanno trasformato. Tra il 2003 e il 2010 l’area coperta da foreste è passata da 2,56 milioni di ettari a 1,93 milioni. Da qui il piano proposto dal presidente Benigno Aquino III di invertire la rotta e piantare 1,5 miliardi di alberi su una superficie di 1,5 milioni di ettari prima della scadenza del suo mandato.

Siamo anche su WhatsApp. Segui il canale ufficiale LifeGate per restare aggiornata, aggiornato sulle ultime notizie e sulle nostre attività.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Articoli correlati
Perché in città fa più caldo che altrove

In città le temperature sono più alte che altrove: è il fenomeno dell’isola urbana di calore. La cementificazione del territorio impedisce a piante e suolo di regolare la temperatura dell’aria. Dal soil sealing al calore antropogenico, le cause sono tutte legate alle attività umane.