Risotto alla verza, formaggio casera e salvia

Una ricetta che è anche un abbraccio all’orto d’inverno, quella del risotto alla verza con salvia e casera. In cui, la verza, resa croccante dal gelo, si ammorbidisce stretta al formaggio. Mentre la salvia li profuma.

indice_sostenibilita_04

Un primo piatto ricco e gustoso che può trasformarsi in piatto unico se lo servite in dose generosa. E, a piacere, potete sostituire l’olio con il burro.

Ingredienti risotto alla verza per 2 persone

160 g di riso Carnaroli
4-6 foglie di verza
1 cipolla rossa
100 g di formaggio casera
Parmigiano grattugiato
brodo vegetale
una spruzzata di vino bianco secco
qualche foglia di salvia fresca
olio extravergine di oliva
sale e pepe

Risotto alla verza
I frutti dell’orto e della malga si fondono nel risotto alla verza © Beatrice Spagoni

Preparazione

Portare ad ebollizione il brodo. Nel frattempo, pelare e affettare sottilmente la cipolla e rosolarla in una casseruola con 2-3 cucchiai di olio di oliva. Lavare e tagliare a striscione la verza, aggiungerla nella casseruola con la cipolla, salare e pepare leggermente, poi rosolare anch’essa qualche minuto.

Risotto alla verza
Fate insaporire la verza con la cipolla rosolata, poi aggiungete il riso © Beatrice Spagoni

Aggiungere quindi il riso, farlo insaporire qualche minuto, poi sfumare il tutto con il vino bianco. Continuare la cottura, bagnando man mano il risotto con del brodo bollente. Tagliare a striscioline sottili o cubetti il formaggio. A cottura ultimata, mantecare il risotto con il formaggio casera, una spolverata di Parmigiano grattugiato e qualche fogliolina di salvia. Insaporire con una macinata di pepe e servire subito.

Risotto alla verza
Servite e gustate il risotto ancora fumante e filante © Beatrice Spagoni
Articoli correlati