Mercedes SLS AMG E-Cell: 535 CV elettrici su ali di gabbiano

Mercedes SLS AMG : quattro motori elettrici, livrea esclusiva e affascinante per una supercar Mercedes che vola su ali elettriche con prestazioni entusiasmanti. Produzione in piccola serie prevista fra due anni in edizione limitata.

E’ l’erede della leggendaria 300 SL Gullwing degli anni ’50. Come
la sua blasonata progenitrice ha, non certo per caso, le porte che
si aprono ad ala di gabbiano. La si vede anche in pista essendo
divenuta la safety car della Formula 1. Sotto il cofano c’è
un otto cilindri di 6,3 litri che garantisce una potenza di 571 cv
a 6800 giri. In grado di far toccare alla vettura i 317 km/h e
accelerare da 0 ai 100 orari in soli 3,8 secondi. A 200 all’ora ci
si arriva in 12 secondi…

Oggi però Mercedes decide di puntare sull’elettrico. E
decide di giocare la partita dell’ecologia con le sue carte
migliori, attingendo direttamente dal suo immenso serbatoio di
prestigio, di immagine, di tradizione, di sportività.

Nasce così la SLS AMG E-Cell, una concept car che rinuncia
al motore V8 da 571 Cv e passa alla trazione elettrica. Con la
splendida sorella a benzina condivide la sigla di fabbrica AMG, il
limite di tenuta di strada elevatissimo e la costruzione della
carrozzeria in alluminio, per limitare il peso e influenzare
favorevolmente maneggevolezza e tenuta in curva.

La casa di Stoccarda è abituata a presentare prototipi
sviluppati fino quasi al punto della loro possibile produzione in
serie. Questa E-Cell adotta uno schema con quattro motori
elettrici, uno per ogni ruota e per un totale di 392 kW , ovvero
533 Cv di potenza, abbinata ad una una coppia di 880 Nm che
è già sconcertante, ma oltretutto disponibile da
“zero giri”, caratteristica della propulsione elettrica.

Ancora non dichiarato il dato di velocità massima, mentre
l’accelerazione da 0 a 100 km/h sarà presumibilmente
inferiore ai 4 secondi. Esattamente come Audi e la sua R8 E-tron,
Mercedes ha pensato a una supersportiva a trazione elettrica come
traino d’immagine per questo tipo di tecnologia anche su vetture
più normali, ma il mercato statunitense ha gradito a tal
punto l’abbinamento tra alte prestazione ed emissioni zero che la
messa in produzione della SLS AMG E-Cell è praticamente una
certezza. Rispetto alla consorella a benzina saranno completamente
nuovi la strumentazione e i sistemi di controllo elettronici delle
batterie, con l’aggiunta di uno schermo “touch screen” assente
nella versione a benzina.

Ciò che non si sa è se la vedremo in listino nel
colore giallo brillante “AMG lumilectric magno” delle prime foto.

Articoli correlati