Le miss africane donano il sorriso ai bambini con il labbro leporino

Le reginette di bellezza africane che hanno scelto di migliorare la vita dei bambini con il labbro leporino.

La stigmatizzazione delle labiopalatoschisi in Africa orientale è qualcosa di assurdo. Alcune persone credono davvero che i bambini affetti da questa deformazione congenita siano “cose”, non esseri umani. Vengono infamati, isolati e in alcuni casi perfino uccisi. Infatti, la gente non si rende conto che si tratta di qualcosa di naturale e non procurato da loro. (Idah Nguma)

Una miss del sorriso

Idah Nguma, la rappresentante del Kenya per Miss Mondo 2014, è ambasciatrice di Smile Train, ong internazionale che offre interventi chirurgici gratuiti di correzione a bambini affetti da labbro leporino e palatoschisi, malformazioni facciali e orali che si sviluppano all’inizio della gravidanza. Di conseguenza, il labbro o il palato sono fisicamente divisi.

labbro leporino
Le reginette di bellezza impegnate nel donare nuovi sorrisi

Labiopalatoschisi, le storie da raccontare

Ad agosto, Nguma ha viaggiato in Uganda, Tanzania, Etiopia e Ruanda per convincere altre miss di bellezza a sfruttare la propria fama e influenza per aumentare la consapevolezza sulla questione, specialmente nelle zone più remote del continente africano.

In Ruanda, durante la visita all’ospedale Rwamagana, Nguma e Miss Ruanda, Doriane Kundwa, hanno incontrato diversi pazienti affetti da labiopalatoschisi che volevano raccontare e condividere le proprie storie. Una cosa è stata subito chiara: la stigmatizzazione del labbro leporino e palatoschisi è un problema reale nella regione, seppur infondato. Nguma infatti spiega:

Quello che mi ha più colpito è stata la storia di un bambino abbandonato alla nascita. Non appena il padre si è accorto che il bambino aveva labbro leporino e palatoschisi ha lasciato la moglie, accusandola di essere una strega che aveva dato alla luce una creatura non umana.

Anche i suoi vicini hanno fatto di tutto per evitarla. Ciò nonostante, la donna si è fatta forza per il bambino. Dopo il primo intervento chirurgico per curare il labbro leporino, il padre è tornato dalla moglie e ha riconosciuto suo figlio. Il bambino si sta ancora sottoponendo a interventi chirurgici per correggere la malformazione.

labiopalatoschisi
Le miss cercano di aumentare la consapevolezza sulla labiopalatoschisi

Un problema facilmente correggibile

Le labiopalatoschisi possono essere facilmente corrette con interventi chirurgici semplici e sicuri che sistemano il problema e ripristinano un aspetto normale, fatto che potrebbe aiutare ad aumentare l’autostima e permettere il regolare funzionamento del labbro e del palato. Grazie a Smile Train i pazienti vengono curati gratuitamente. I risultati sono visibili fin da subito, e il periodo di convalescenza dura solo due settimane.

“Spero che nel giro di qualche anno in Africa labbro leporino e palatoschisi non saranno più un problema. Gli unici casi saranno quelli dei neonati, che saremo però in grado di curare immediatamente”, afferma Nguma speranzosa.

queens-and-children

Coinvolgendo le persone, aumentando la loro consapevolezza e prendendo parte a programmi sociali, la reginetta di bellezza sta dimostrando che tutto è possibile. Nguma è una delle tante storie di riscatto che arrivano dall’Africa. Condividila con l’hashtag #TheAfricaTheMediaNeverShowsYou.

Tradotto da

Articoli correlati
Silvia Romano è libera

Silvia Romano, giovane volontaria italiana rapita un anno e mezzo fa in Kenya, è finalmente stata liberata. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.