Ecuador, un devastante terremoto uccide 272 persone

L’Ecuador è stato colpito da un potente terremoto nella notte tra sabato e domenica. Enormi danni in sei province.

Un terremoto di magnitudo 7,8 ha scosso l’Ecuador nella notte tra sabato e domenica. Il bilancio provvisorio, secondo quanto riferito dall’agenzia Afp, è di 272 morti e più di duemila feriti. I danni sono particolarmente ingenti, ha spiegato il vice-presidente ecuadoriano Jorge Glas, che ha annunciato lo stato d’emergenza nelle sei province maggiormente interessate: Manabi, Esmeraldas, Los Rios, Santa Elena, Guayas e Santo Domingo.

Il bilancio potrebbe appesantirsi

Secondo lo stesso Glas, il bilancio potrebbe appesantirsi nelle prossime ore, “dal momento che sappiamo che numerose persone sono state travolte dalle macerie”. “È stato come la fine del mondo – ha confermato un donna di 40 anni, che vive nella città di Manta, una delle più colpite -. Le case, i lampioni, tutto è crollato. Molte persone sono state sotterrate vive”.

La terra ha tremato all’1:58 ora italiana; l’epicentro è stato individuato circa 173 chilometri a nord-ovest dalla capitale Quito, a dieci chilometri di profondità. La scossa era stata preceduta, undici minuti prima, da un altro terremoto, di magnitudo 4,8.

 

 

I media locali hanno diffuso le immagini di un ponte crollato nella città di Guayaquil, assieme al tetto di un centro commerciale completamente divelto. Ma numerosi danni vengono segnalati anche nella stessa Quito. Al contempo, la direzione generale dell’aviazione civile ha disposto la chiusura dell’aeroporto di Manta, a causa di “gravi problemi alla torre di controllo”.  

Un sisma anche in Perù

In un primo momento, il Centro di vigilanza del Pacifico aveva previsto “due possibili ondate di tsunami sulle coste situate in un raggio di trecento chilometri dall’epicentro”. Successivamente, però, l’allerta è stata ritirata dalle autorità della nazione latinoamericana.

 

 

Un sisma si è prodotto, alla stessa ora rispetto a quello dell’Ecuador, anche in Perù. La magnitudo, ha riferito l’Istituto di geofisica locale, è stata di 7,4. Fortunatamente, però, secondo le informazioni divulgate dalla stampa internazionale, pare che non ci siano state vittime.

 

Immagine di apertura tratta da Abp News via Twitter.

Articoli correlati

Da giorni le fiamme stanno divorando le sequoie della California. Il 9 settembre un fulmine ha colpito uno degli alberi del Sequoia national park, un Da giorni le fiamme stanno divorando le sequoie della California. In due settimane di incendio sono già andati in fumo oltre 100 chilometri quadrati di foresta.