United land. Cosa succederebbe se la natura si ribellasse all’uomo

Un artista francese ha immaginato la Terra sommersa dall’acqua a causa di un innalzamento del livello dei mari di 300 metri. Il progetto si chiama United land.

L’uomo e la sua incontrollabile voglia di dominare l’ambiente che lo circonda sta trasformando per sempre la vita sulla Terra. Ma la nostra irrefrenabile voglia di conquista potrebbe provocare una reazione da parte della natura. Cosa succederebbe se le previsioni degli scienziati si realizzassero? Come cambierebbero i continenti se, all’improvviso, i ghiacci presenti ai poli si sciogliessero? E non solo per colpa del riscaldamento globale.

 

L’artista francese François Ronsiaux, con il suo progetto United land, ha immaginato come potrebbero trasformarsi le città e le terre emerse nel caso di un’inversione magnetica dei poli. E di uno spostamento massiccio dei ghiacci che porterebbe a un innalzamento del livello dei mari di 300 metri.

 

parigi
Parigi © United land, François Ronsiaux

A Parigi si vedrebbe solo la punta della torre Eiffel, a Istanbul solo i minareti della moschea blu. A Chicago scorgeremmo solo una parte della famosa Willis tower, il cui tetto arriva a toccare i 443 metri.

 

chicago
Chicago © United land, François Ronsiaux

François Ronsiaux è un artista parigino contemporaneo. Uno di quelli che usa la sua espressività, la sua creatività per mostrare i cambiamenti che l’uomo sta provocando sull’ambiente e sul clima. E lo fa usando materiali, fotografie, suoni, performance innovativi per fare in modo che le persone possano riscoprire le leggi fondamentali della natura. Guarda tutte le opere sul sito United land.

Articoli correlati